mercoledì 21 dicembre 2011

Web Marketing Sartoriale ti Augura Buon Natale!!!!!

Anche quest'anno il tempo è volato, siamo già arrivati a Natale e fra pochi giorni saremmo nel 2012 per iniziare una nuova stagione ricca di novità e progetti riguardo al mondo del web marketing e del business on line.


Qualche giorno fa ho ringraziato tutti coloro che hanno seguito in quest' annata densa di avvenimenti, il blog di web marketing sartoriale e quindi rinnovo i ringraziamenti e non mi dilungo ulteriormente, ma voglio fare gli Auguri a tutti di un Buon Natale e un Bellissimo 2012 con questo originale video interattivo della Bird Box Studio di Londra.


Provate a fare cantare i 3 ricci se ci riuscite!! Buon divertimento :)



Piaciuto? Io c'ho perso diverso tempo per provare tutti i diversi scenari e conclusioni, qualcuna è veramente bella :)


Tanti Auguri di Buone Feste, ci sentiamo nel 2012!!!


Paolo



lunedì 19 dicembre 2011

Web Marketing Sartoriale Compie 1 Anno!

Sembra ieri la sera di dicembre che decisi di dar vita al progetto di Web Marketing Sartoriale, invece è già passato 1 anno!


Questo progetto è nato essenzialmente con l'idea di condividere con più persone possibile (ovviamente interessate al settore) tutto quello che succede nell'ambiente del web marketing e del business on line in generale.


E' un progetto iniziato e seguito lentamente e costantemente, per il quale ho impiegato tempo, fatica, studio e durante il quale non sono mancate difficoltà, ma che piano piano ha dato e sta dando anche importanti soddisfazioni.


In quest'anno sono stati portati avanti diversi progetti, sono nate importanti collaborazioni e consolidate quelle già esistenti; prima fra tutte quella costituita dal sempre più stretto ed indispensabile supporto tecnico degli amici e colleghi che compongono lo staff della A&C Informatica, collaborazione dalla quale è nata la prima importante produzione fatta interamente insieme che ha portato notevoli risultati negli ultimi mesi, ovvero il portale de Il Mio Giardiniere.com.


Per il nuovo anno si prospettano diversi progetti ed idee molto interessanti, tanto che ci vorrebbero giornate di 48 ore per metterli in pratica tutti :) ma un pò per volta contiamo di arrivare alla prossima primavera con diversi lavori finiti e funzionanti.


Ovviamente un saluto ed un ringraziamento particolare a tutti coloro che seguono questo blog e che mi esprimono apprezzamento e stima sia pubblicamente che privatamente; questa è la cosa che mi da più soddisfazione, perchè l'intento principale di web marketing sartoriale è quello di trasmettere qualcosa di utile a tutti coloro che si interessano di web marketing e di business on line e che in questo modo mi confermano sempre più di aver centrato tale obiettivo :)


Un saluto altrettanto particolare a tutti quelli che invece NON hanno mai creduto a questo progetto e che in generale NON credono all' internet marketing come forma pubblicitaria ma lo ritengono una specie di "gioco o passatempo", perchè mi avete dato ancora più spinta e motivazione per smentirvi ;)


Infine voglio riservare un importante riconoscimento a tutti i clienti che si sono rivolti a noi, consegnandoci spesso le redini dei propri business on line e che non sono rimasti delusi dalle aspettative promesse dai nostri servizi di marketing sartoriale.


Per festeggiare questo particolare evento, ho deciso di racchiudere quest'anno di "storia" dentro uno Special Report GRATUITO che contiene I Migliori 10 Articoli del 2011 di Web Marketing Sartoriale in 30 pagine dense di contenuti di grande valore, sempre attuali e di rapida consultazione, indispensabili per te e per il tuo presente o futuro business on line.






Spero che ti piaccia l'idea, fammi sapere:)    


Scarica lo Special Report!




Grazie di nuovo a tutti!!
Paolo


Image: digitalart / FreeDigitalPhotos.net



mercoledì 7 dicembre 2011

Facebook e le "Notizie Sponsorizzate": costruiamone una!

La settimana scorsa abbiamo visto che il numero uno dei social network, Facebook, introduce le "Notizie Sponsorizzate" per rafforzare e differenziare sempre di più il suo modello di social media marketing e portarlo ad un livello successivo, staccando di parecchio ogni altra forma di Advertising presente ad oggi sul web!


Sempre come già detto precedentemente, la notizie sponsorizzate possono essere di diversi tipi, che variano in base al "contenuto che viene sponsorizzato", ma per semplicità adesso ti mostrerò come crearne una "classica", anche perchè il procedimento rimane più o meno standard per tutti i tipi.  


Tanto per iniziate devi andare a questo indirizzo: 

https://www.facebook.com/ads/create/

Ti verrà chiesto subito di specificare la Destinazione, ovvero la Pagina o il Sito Web che vuoi che sia visualizzato dalle persone che cliccheranno sulla tua "Inserzione di Facebook" o "Notizia Sponsorizzata"


In questo caso io ovviamente scelgo "Notizie Sponsorizzate" e come destinazione la mia Pagina Facebook!




In alternativa puoi scegliere come destinazione; un' altra Pagina, un sito esterno, un' applicazione, un luogo ecc...


A questo punto seleziono il tipo di notizia che voglio: scelgo il "Mi Piace" su Pagina:




Esattamente allo stesso modo come per le "Inserzioni di Facebook" questi passaggi probabilmente li conosci già, in caso contrario te li mostro velocemente. 


Riguardo la "Definizione dei destinatari" scelgo Italia, ma puoi scegliere anche per città:




Continuo con i "Dati demografici", quindi età e sesso:




Passo poi a "Interessi" e qui hai 2 opzioni; seleziona in base ad Interessi precisi: 




Oppure in base ad una categoria di interessi:




Adesso dobbiamo decidere chi raggiungere dalla nostra notizia sponsorizzata in base alle "Connessioni su Facebook", ovvero al modo in cui i vari utenti sono connessi a noi, quindi fan, amici di fan, sia di Pagine, eventi, gruppi, ecc..
Se vuoi raggiungere un pubblico più vasto basta che selezioni "Tutti".




Prosegui con l'inserimento di altri dati se desideri targettizzare ulteriormente come; "situazione sentimentale", "lingue", "istruzione", "posto di lavoro", ecc..



Per finire programma il "Prezzo e la Durata della tua Campagna":




A posto! Ora sei pronto per partire con la tua "Notizia Sponsorizzata"!


Buona sperimentazione!
Paolo


isolated images / FreeDigitalPhotos.net

mercoledì 30 novembre 2011

Facebook Introduce le "Notizie Sponsorizzate"



Ne parlavo ormai diversi mesi fa della spinta che Facebook sta dando ad un social media marketing sempre più mirato ed integrato nella sua piattaforma ormai di uso pressochè quotidiano di una bella fetta della popolazione mondiale!


Adesso, dopo il Webinar Ufficiale Italiano di Facebook, dello scorso 23 novembre, le "Notizie Sponsorizzate" (Sponsored Story) vanno ufficialmente ad affiancare i Page Post di Facebook Ads, come nuova forma di inserzione pubblicitaria.


Con l'introduzione delle notizie sponsorizzate Facebook intende far leva sulla riprova sociale, spiegata dal Dott. Robert Cialdini, in quanto quando eserciteremo un' azione verso un prodotto o un servizio, la nostra interazione genererà una notizia che sarà condivisa con gli altri appunto.


Tutto questo farà si che le notizie sponsorizzate risulteranno agli occhi degli utenti come una forma pubblicitaria meno noiosa ed invasiva di quanto non siano le normali inserzioni e di conseguenza migliori e più performanti risultati.


Ci sono diversi tipi di notizie sponsorizzate variabili in base al contenuto che viene "sponsorizzato" e te le cito nell'elenco qui sotto, anche se poi, per non rischiare di mettere troppa carne al fuoco, ne farò solo una breve descrizione:

  • "Mi Piace" su una Pagina: il tipo di notizia sfruttabile quando qualcuno clicca su una Pagina Pubblica "Mi Piace", azione della quale vengono informati tutti gli amici di questo "qualcuno"
  • "Post" su una Pagina: è una notizia che puoi usare per mettere al corrente il maggior numero possibile dei tuoi Fan che hai pubblicato un nuovo Post
  • "Mi Piace" sul post di una Pagina: puoi utilizzare questo tipo di notizia dopo che un tuo Fan clicca "Mi Piace" su un Post, per mettere a conoscenza i SUOI amici di questa interazione
  • Avvenuta "Registrazione": qualcuno si è registrato in uno dei tuoi luoghi? Fallo sapere ai SUOI amici usando questo tipo di notizia
  • "Mi Piace" su un tuo Sito: se qualcuno ha effettuato un' azione sul tuo sito, condividendo qualcosa che può essere ad esempio un contenuto o anche direttamente un link del sito per il suo stato di Facebook, puoi sfruttare questa azione e farlo sapere ai suoi amici
  • "Utilizzo" di un' Applicazione: chi ha usato una stessa tua applicazione per 2 volte, entra a far parte di quest' altro tipo di notizie che puoi diffondere. Lo stesso vale per chi condivide una notizia dalla tua applicazione

Come puoi vedere le notizie sponsorizzate si pongono in una posizione molto particolare, non essendo propriamente delle inserzioni a tutti gli effetti ed assumono un aspetto che ha un impatto se vogliamo un pò più soft, di quanto non sia un annuncio pubblicitario vero e proprio.

Per questa loro caratteristica quindi si suppone che esse si riveleranno ben presto molto più efficaci degli annunci tradizionali, ma per come la vedo io l'effetto ottimale per il tuo social media marketing del prossimo futuro, si potrà raggiungere SOLO dall' effetto combinato delle inserzioni+notizie sponsorizzate.



Beh, a questo punto non resta che provare no..??


Buon lavoro!
Paolo

mercoledì 23 novembre 2011

Trovare Clienti Nuovi per gli altri Gratis? No grazie!! (Parte Seconda)

La settimana scorsa ho voluto iniziare ad affrontare un problema che ritengo altamente deleterio per tutta la categoria dei professionisti che si occupano di web marketing e di servizi rivolti a trovare clienti nuovi per le aziende in generale.


Il problema è quello di trovare quotidianamente aziende ed imprenditori che ti chiedono di proporre i propri prodotti o servizi GRATIS o a costi assurdi.


Tutto questo è alimentato dal fatto che non viene minimamente considerata la professionalità, in quanto si opta spesso per professionisti improvvisati che propongono i loro servizi a costi assolutamente ridicoli e che innescano la pericolosissima GUERRA DEI PREZZI, con risultati la maggior parte delle volte prossimi allo zero!



Il secondo fattore che contribuisce a far percepire alle aziende che basso costo è sinonimo di buon affare è il comportamento (che io ritengo assolutamente PREOCCUPANTE) di alcune Web Agency di un certo livello e con questo forse mi  tirerò dietro le ire di qualcuno ma non importa perchè è giusto che la gente sappia certe cose.


Trovo che questo comportamento sia molto grave e mini assolutamente alla credibilità del settore, perchè l'imprenditore si vede proporre dei servizi dall'agenzia "tal dei tali" che ha lavorato per "tizio, caio, ecc.." con dei costi spesso inferiori a quelli che proponi te da professionista e si chiede il perchè.


Te lo dico subito caro imprenditore il motivo. L'agenzia "tal dei tali" ti propone il suo servizio a prezzi ridicoli, non perchè gli stai particolarmente simpatico, ma per il motivo principale di NON far prendere il lavoro a ME o ad un altro professionista, come si dice dalle mie parti tende "a far ciccia".


Vorrei farti riflettere un attimo su questa cosa: ma che servizio ti potrà mai offrire ad un prezzo simile? Non ti viene in mente che c'è qualcosa di strano in questa proposta? Pensi davvero che una Web Agency di livello sia interessata a proporti un servizio GRATIS o quasi?


Beh la maggior parte delle volte è bene che tu sappia che questi "lavori", vengono delegati e fatti svolgere da studenti o giovani che effettuano stage (la maggior parte delle volte non retribuiti) e che hanno un livello di formazione veramente minima e che fondamentalmente del tuo business non gliene può fregar di meno.


Nella stragrande maggioranza dei casi ti vengono proposte soluzioni standard, che vanno un pò bene per tutti, ma alla fine per nessuno in particolare ed un professionista serio queste cose le sa benissimo. Le promozioni, specialmente per quanto riguarda il marketing on line, devono essere il più specifiche possibile per ottenere risultati soddisfacenti e tagliate su misura dell'azienda, esattamente come portiamo avanti con il concetto di web marketing sartoriale.


Quindi, per concludere, se sei un imprenditore, un professionista o un'azienda che vuol iniziare a proporre il proprio business on line, affidati esclusivamente a professionisti seri, che possano proporti soluzioni su misura per il tuo caso specifico e garantirti in questo modo elevate probabilità di successo, tenendo sempre presente che colui metterà al tuo servizio la sua esperienza si, ma solo se sarà PAGATO!


Se invece sei un marketer, un consulente o un professionista del web, che si rispecchia in questo post, ti segnalo un' iniziativa interessante a proposito del lavoro gratis o sottopagato, la trovi qui.




Buona riflessione.
Paolo



giovedì 17 novembre 2011

Trovare Clienti Nuovi per gli altri Gratis? No grazie!! (Parte Prima)

"Cara azienda/imprenditore, che per trovare clienti nuovi ti rivolgi a me per chiedere informazioni sui miei servizi di web marketing, magari perchè hai visto un mio annuncio da qualche parte in rete, sappi che io quell'annuncio lo PAGO, non vedo perchè dovrei fare la stessa cosa per te a GRATIS!"


Purtroppo il problema che mi sembra doveroso segnalare è ormai all'ordine del giorno nella nostra categoria, perchè deriva dalla pessima abitudine (tutta Italiana) del concetto che su internet deve essere tutto GRATIS!


E' giunto il momento di denunciare questo fenomeno e dargli voce il più possibile, anche se capisco che non è un' impresa semplice sensibilizzare le persone e permettere quindi un cambio graduale di mentalità, ma non si può nemmeno continuare a ricevere richieste assurde come capita spesso a me e a tanti colleghi che si occupano di web marketing e servizi per trovare clienti nuovi per aziende e professionisti e fare finta di nulla.


Sfido chiunque si occupi di marketing on line a dirmi che a lui non è mai successo che il potenziale cliente gli chieda di promuovere la propria attività GRATIS, giustificando la richiesta così: "tanto che ti ci vuole a farmi una paginetta e qualche annuncio, se funziona bene, altrimenti abbiamo provato...."


Queste aziende o imprenditori che siano, non mettono assolutamente in conto la cosa principale; che quando si rivolgono ad un professionista di web marketing, colui è diventato tale dopo tanti anni di studio, impegno, sacrifici, sia di tempo che economici e che molte volte si è costruito la propria professione solo con le sue forze ed il suo processo di formazione è costante e continuo, in quanto il web ha un' evoluzione talmente veloce che non puoi permetterti di rimanere indietro!


Di contro purtroppo, questo modo di pensare delle aziende è alimentato da due fattori principali, il primo dei quali è rappresentato dalla nascita giornaliera di sedicenti professionisti che si improvvisano esperti di web marketing proponendo servizi a prezzi stracciati, generando così la cosa più deleteria che possa accadere per tutti: la GUERRA DEI PREZZI!


La corsa al ribasso delle tariffe innesca una spirale pericolosissima e altamente distruttiva perchè, oltre ad essere svilente a livello personale, infanga anche tutta la categoria di coloro che questo lavoro lo fanno con passione, impegno e serietà!


Ma c'è un secondo fattore che personalmente ritengo ancora più grave!


Continua..................



mercoledì 9 novembre 2011

Google AdWords e Gmail...un' accoppiata spesso vincente!!



Qualche tempo fa ti parlavo di quanto sia importante, per trovare clienti nuovi per il tuo business on line, utilizzare lo strumento Google AdWords e al tempo stesso di fare molto attenzione nel suo utilizzo, soprattutto se non hai dimestichezza con tale strumento e hai deciso di iniziare con un campagna Gooogle AdWords fai da te.


Strutturare correttamente una campagna AdWords non è una cosa semplicissima e tanti accorgimenti si imparano "sul campo" strada facendo, ma ci sono essenzialmente 7 cose che devi sapere prima di partire con ogni campagna per far si che essa non si riveli fallimentare fin dall'inizio evitando di perdere tempo e denaro preziosi.


C'è da dire però che Google AdWords sta diventando sempre più competitivo e i costi per click (Cpc) lievitano giorno per giorno e potresti trovarti di fronte, specialmente in settori molto affollati, di aver a che fare con un Cpc un pò difficile da sostenere soprattutto per quanto riguarda la piccola e media impresa.


Che fare in questi casi?


Se ti trovi in un caso del genere fortunatamente Google AdWords ci viene in aiuto con la sua "Rete Display", sottovalutata da sempre (anche dal sottoscritto), ma che se usata come si deve ti consente di aggirare il problema, consentendoti di essere ugualmente efficace ma a costi decisamente minori di una campagna sulla normale "Rete di Ricerca"


Se non avessi chiaro il concetto di "Rete Display" ti dico che è così chiamata in quanto "i tuoi annunci appariranno su quei siti o blog che trattano contenuti inerenti appunto ai tuoi annunci" e fra i quali abbiamo anche Gmail!


Se hai un account di posta su Gmail avrai certamente notato che, o lateralmente, o sopra le tue mail, appaiono continuamente annunci pubblicitari. Ad esempio questa è la mia casella Gmail di stamani dove viene pubblicizzato un corso sul turismo:




Dov'è la potenza di Gmail? 


Considera che quasi 200 milioni di persone nel mondo hanno un account e utilizzano quotidianamente Gmail, se solo potessi far apparire ad ognuno di loro il tuo prodotto o servizio esattamente nell'istante in cui stanno leggendo delle email inerenti il tuo settore non sarebbe fantastico? Adesso lo è e puoi farlo da subito!! 


Segui i passi che ti mostro sotto e parti con la tua promozione su Gmail all'istante!!












Fatto tutto? Allora ora puoi iniziare la tua scalata su Gmail! Non perdere altro tempo, probabilmente i tuoi concorrenti ancora non lo conoscono ;)


Buon lavoro.
Paolo



giovedì 3 novembre 2011

Trovare Clienti Nuovi ti servirà a poco, se dopo non te li sai mantenere (Seconda Parte)

La settimana scorsa ho voluto introdurre il concetto di quanto sia importante per qualsiasi tua attività, non solo trovare clienti nuovi, ma anche e soprattutto riuscire a mantenerteli e renderli soddisfatti di te e dei tuoi prodotti o servizi.

I clienti soddisfatti sono la vera e propria benzina per il motore del tuo business e sempre restando in tema di attenzione al cliente, la tendenza a costruirsi una specie di campana di vetro per il solo fatto di lavorare on line, dettata dalla paura di ricevere critiche, ha un altro grande aspetto negativo e come dicevo nel post precedente, alquanto penalizzante per te e per la tua attività, qualunque essa sia, sai perchè? 


Perchè se tu hai il coraggio di gestire ed affrontare critiche e lamentele anche PUBBLICAMENTE (in questo caso sui tuoi blog, siti, social network, ecc), non perderai assolutamente credibilità perchè nella vendita dei tuoi prodotti o nella fornitura dei tuoi servizi qualcosa non è andato come doveva, ANZI, fai vedere, esponendoti in questo modo, che sei UMANO, che puoi sbagliare, ma al tempo stesso disponibile e all'altezza della situazione!

Così facendo trasmetterai direttamente ma anche indirettamente il messaggio che chiunque riscontrasse problemi con i tuoi prodotti o servizi, può sempre contare su di te ed il tuo supporto. Tutto questo da un grande valore aggiunto!! Pensaci bene :)

Una cosa che spesso consiglio, anche ai miei clienti, è quella di integrare nei propri siti o blog un' apposita sezione per la "gestione preventiva delle obiezioni", di qualunque tipo esse siano, con possibili domande e relative risposte (le famose FAQ)

Questo piccolo accorgimento ha un notevole vantaggio che non è mai considerato, perchè, oltre a far risparmiare notevolmente tempo a te e al tuo cliente/lettore, ti fa acquistare un VALORE e una CREDIBILITA' ancora maggiori agli occhi di un cliente o potenziale tale. Perchè tutto questo?

Se non ci hai ancora pensato te lo dico subito!

La tua immagine agli occhi dei tuoi clienti apparirà ancora più credibile e prestigiosa perchè tu, non solo sei in grado di fornire una risposta ad un suo dubbio anticipatamente, ma riesci addirittura a prevedere un possibile problema che magari a lui non era ancora venuto neanche in mente! In questo modo darai la percezione di una grande competenza in tutto quello che farai, adesso e in futuro! Non sottovalutare questo aspetto.

Un ulteriore aspetto da tenere sempre presente nel tuo lavoro è il non considerare i clienti tutti uguali, è un concetto che porto avanti anche con il mio progetto di web marketing sartoriale sul creare sempre soluzioni “su misura”, io per primo diffido da chi mi propone soluzioni standard che vanno bene per tutto e tutti, ognuno ha le proprie esigenze e io cerco sempre di soddisfarle singolarmente, per quanto possibile, con i miei clienti e a loro volta li spingo a farlo con i propri.

C'è una gran proliferazione di "soluzioni standard" in giro per la rete, io non sono molto d'accordo su questo modo di lavorare, ogni cliente ha le sue esigenze, ogni proposta va tagliata su misura del proprio pubblico di riferimento, se non lo centri al primo colpo correggi la rotta, non lasciare niente al caso. 

Meglio avere pochi clienti e riuscire a soddisfarli che averne tanti e soddisfarne metà, perchè questo sul lungo termine potrebbe essere deleterio per tutto il tuo lavoro!!

Alla prossima,
Paolo


mercoledì 26 ottobre 2011

Trovare Clienti Nuovi ti servirà a poco, se dopo non te li sai mantenere (Prima parte)



Oggi ti voglio parlare di un fenomeno che anch'io i primi tempi che mi avvicinavo al business on line avevo sottovalutato, o meglio non avevo proprio considerato perchè troppo preso dalla foga di trovare clienti nuovi e quindi fare, proporre, vendere, ecc...tralasciando una componente che solo più tardi ho realizzato essere FONDAMENTALE per qualsiasi tipo di business, on line ma anche off line!! Sto parlando dell' attenzione al cliente acquisito!!


Ora tutto dipende anche da cosa vuoi ottenere dalla tua attività on line, se lo fai per fare una singola vendita, per divertimento o per qualsiasi altro motivo è un conto, ma se vuoi costruirti un vero business on line e un' attività duratura e redditizia, non sottovalutare assolutamente questo passaggio perchè nel lungo termine può significare un grande successo o un incredibile fallimento!


I meccanismi sono un pò gli stessi del mercato off line, ma lavorando nel web marketing noto sempre più spesso che c'è una certa tendenza a chiudersi a riccio da parte di chi si propone, c'è in qualche modo l'idea (sbagliata) che lavorare on line ci dia l' "autorizzazione" a nasconderci e magari sfuggire più facilmente alle critiche e alle richieste di assistenza.


Questa cosa è molto dannosa per diversi motivi, primo fra tutti perchè contribuisce a creare sempre più da parte del cliente una certa diffidenza che ha già di base verso la rete stessa e conseguentemente perchè la soddisfazione dei tuoi clienti va di pari passo con gli sviluppi futuri del tuo business!!


Tu invece per qualsiasi tua attività hai l'immenso bisogno che i tuoi clienti si fidino di te, che percepiscano che sei una persona reale, seria e soprattutto che sei in grado di risolvere i loro problemi, con tuoi prodotti o servizi e......questo è il punto sul quale parecchi cadono: "che possono contare su di te ANCHE DOPO che sono diventati tuoi clienti e hanno acquistato qualcosa da te!!"


Uno degli errori più comuni che viene fatto, anche da tante aziende con cui collaboro, è quello di NON prestare più attenzione al cliente una volta che questo ha effettuato un acquisto da loro! Questo è un errore molto più comune di quanto si pensa, gravissimo e piuttosto grossolano.


Mai e poi mai far sentire il cliente abbandonato e senza assistenza, perchè costui non solo resterà molto deluso per se stesso, ma diffonderà la notizia anche agli altri del vostro "disinteresse" nei suoi confronti! Questa cosa, come certamente avrai capito, pregiudicherà notevolmente il tuo business.


La cosa che non ci dobbiamo assolutamente dimenticare è che siamo nell'era della comunicazione, le notizie corrono veloci, tutto ciò che fai si diffonde in maniera incredibilmente rapida; conseguentemente clienti soddisfatti generano altri potenziali clienti soddisfatti, ma anche VICEVERSA!!


Continua.........


Resta sintonizzato,
Paolo


Image: renjith krishnan / FreeDigitalPhotos.net

mercoledì 19 ottobre 2011

Google AdWords fai da te: 7 cose che devi sapere prima di partire!

Voglio riprendere il discorso iniziato la scorsa settimana riguardo alle campagne Google AdWords fai da te perchè, come era prevedibile, mi sono state fatte alcune osservazioni in quanto sembrava un articolo scritto solo ed esclusivamente per tirare acqua al mio mulino.


Mi sembra doveroso quindi precisare ancora una volta che, con tale articolo, io NON dico che DEVI per forza rivolgerti ad un professionista, ma ti voglio solo mettere in guardia dal fatto che, se desideri trovare clienti nuovi attraverso campagne di web marketing ed in particolare con Google AdWords , devi prestare molta attenzione a quello che fai, perchè questo strumento nasconde molte insidie!


A questo proposito ti rinnovo l'invito, qualora avessi intenzione di aprire una campagna Google AdWords in autonomia, ad usufruire del Coupon con 30€ di pubblicità omaggio, così almeno puoi iniziare a testare non spendendo nulla e ti voglio svelare anche 7 cose che devi sapere prima di lanciarti con una promozione per il tuo business basata su questo strumento:



  1. Scegli bene la tua nicchia: la prima cosa in assoluto che devi considerare è quella di non sparare a casaccio, ma devi mirare bene alla tua nicchia, perchè questo sta alla base di tutto. La scelta della giusta nicchia di mercato costituisce le fondamenta di ogni tuo business, sia esso on line quanto off line. Per imparare a conoscere la tua nicchia ti consiglio queste 3 risorse Gratuite.
  2. NON usare la corrispondenza generica per le tue parole chiave: quando inizi una campagna AdWords, se la prima cosa che ti salta in mente è che a più persone riesci ad arrivare e meglio è sei fuori strada. Nella scelta delle tue parole chiave devi prestare molta attenzione ad essere specifico, usa quindi sempre la corrispondenza "a frase" e quella [esatta], perchè con quella generica il sistema considera anche i sinonimi e quindi rischi di andare fuori target, con conseguente spreco di risorse.
  3. NON fare "atterrare" i tuoi annunci su una Home Page: questo è un errore MADORNALE in cui incappano in tantissimi, anche i colossi multinazionali ed invece è una cosa assolutamente da evitare. Ti faccio subito un esempio di annuncio/campagna pessima di un noto marchio, lo trovi qui. Ho effettuato una ricerca Google per la parola "televisori" e il primo annuncio AdWords dove mi manda? Su una pagina dove c'è di tutto; televisori, notebook, lavatrici, ecc.. Io VOLEVO un televisore però!!!
  4. Dirigi i tuoi utenti su una pagina specifica: strettamente legato al punto precedente, se io cerco televisori, mi aspetto di cliccare sull'annuncio e ritrovarmi su una pagina dove ci sono televisori NON qualsiasi dispositivo elettronico che si trova sulla faccia della terra. Se un utente cerca una precisa cosa e si ritrova invece su una pagina del genere fa esattamente quello che ho fatto io: torna indietro e lo perdi per sempre!
  5. Inserisci un form di contatto nelle tue pagine: questo è un accorgimento che agli inizi della mia attività avevo molto sottovalutato e che invece si è rivelato in seguito di vitale importanza. Non tutte le persone che arrivano sulla tua pagina di offerta sono disposte ad alzare il telefono e chiamarti, quindi devi fare in modo di essere TU a ricontattare loro! Inserisci sempre un form dove gli utenti posso lasciarti i loro dati per essere ricontattati per ricevere informazioni, preventivi, ecc...Ti assicuro che è molto più facile per il tuo potenziale cliente essere richiamato da te piuttosto che il contrario. I tuoi annunci quindi devono puntare diretti qui!
  6. Suddividi i tuoi annunci in gruppi: è molto importante che utilizzi tanti gruppi di annunci ciascuno con poche parole chiave, questo perchè così potrai più facilmente vedere e sapere quali sono le parole che "rispondono" meglio e quali invece non vale la pena di utilizzare. La maggior parte degli inserzionisti utilizzano pochi gruppi e ci mettono dentro tantissime parole chiave: SBAGLIANDO!
  7. Inserisci le tue parole chiave nel teso degli annunci: meglio ancora quando puoi nel titolo! Questo presenta due notevoli vantaggi; il primo è che il tuo annuncio risulterà molto più pertinente, sia agli occhi dei tuoi clienti, sia a quelli di Google che ti attribuirà un punteggio qualità più alto, il secondo perchè le parole chiave ripetute nell'annuncio appariranno in grassetto, aumentando così la visibilità!
Queste sono solo alcune linee guida per iniziare a costruirsi una campagna in modo corretto e che porti risultati, ma l'argomento Google AdWords è un pò troppo vasto e complesso per poter essere trattato così superficialmente. Se però vuoi iniziare a promuovere il tuo business con questo strumento, segui questi suggerimenti e sarai già un gradino sopra a molti tuoi concorrenti :)

Buon lavoro!
Paolo





mercoledì 12 ottobre 2011

Google AdWords fai da te? Ahi ahi ahi!

Ormai per chi mi segue da tempo non è un segreto, ma in questo post sento di dover fare delle precisazioni sul perchè, uno dei sistemi che prediligo da sempre per tutte le mie campagna pubblicitarie e per quelle dei miei clienti è il Pay Per Click di Google AdWords e sul perchè invece lo sconsiglio a chi vuol solo "giocare a farsi pubblicità"!


Lo preferisco ad altri sistemi in primo luogo per la velocità con cui si possono trovare clienti nuovi per quasi tutti i business on line ed off line e al tempo stesso perchè si riesce a far si che questo traffico sia molto mirato, più di quanto non avvenga con altri tipi di servizi.


Ma non è tutto oro quello che luccica!!


Usando prevalentemente Google AdWords per la promozione di prodotti o servizi miei o dei miei clienti, mi rendo sempre più conto di quanto questo servizio sia preso "alla leggera" da tante aziende e professionisti che si IMPROVVISANO inserzionisti pensando di riuscire a spendere poco e guadagnare tanto fin da subito!


Beh, se anche tu stai pensando la stessa cosa, lascia che te lo dica: levatelo dalla testa perchè NON è così! Con questo non voglio assolutamente dire che, se hai intenzione di usare il web marketing per trovare clienti nuovi tu non possa costruirti e gestirti da solo una campagna Google AdWords, voglio solo farti capire che usare questo strumento NON è così semplice e soprattutto NON è un gioco!


Ci sono aziende e professionisti che improvvisano una campagna, tanto così per "provare", la lasciano li e aspettano, nella speranza che succeda qualcosa. Bene, coloro non mettono in conto una cosa però; che questa campagna la maggior parte delle volte si rivelerà totalmente FALLIMENTARE! Ti dico subito il motivo. 


Gli strumenti come Google AdWords hanno bisogno di essere studiati a fondo prima di poter essere utilizzati con profitto, chi non ha voglia, tempo, o capacità per farlo è meglio che si rivolga ad un professionista del settore, perchè la maggior parte delle volte, le campagne create "per gioco" vanno a finire male, con la conseguenza, non solo di averci rimesso parecchio tempo e risorse economiche, ma anche di creare senso di totale sfiducia verso il web marketing e il canale internet in generale!


Visto che faccio questo di lavoro potresti pensare che dico queste cose per convenienza mia, ma non è così, lo dico perchè lavorandoci quotidianamente ti assicuro che Google AdWords sta diventando sempre più difficile da usare e padroneggiare, la competizione fra gli inserzionisti è sempre più serrata, di conseguenza i costi delle parole lievitano giorno dopo giorno e senza un'opportuna conoscenza c'è il rischio REALE di investire parecchi soldi a fronte di risultati prossimi allo 0!


Se hai quindi necessità di trovare clienti nuovi attraverso il canale internet il mio consiglio spassionato è quello di rivolgerti ad un consulente "vero", che sappia guidarti a raggiungere i risultati che desideri, ma se nel caso tu decidessi di fare tutto da solo, ti dico solo STUDIA prima e fai le cose con molta attenzione e cautela!


Se vuoi iniziare una campagna da solo usa almeno questo Coupon con 30 € di Pubblicità Omaggio, così male che vada non hai speso nulla :)


Ciao e buon lavoro,
Paolo

giovedì 6 ottobre 2011

Il Mio Giardiniere: debutta ufficialmente on line il nuovo portale dedicato a clienti ed operatori del settore


Web Marketing Sartoriale e A&C Informatica inaugurano ufficialmente il primo di una serie di portali dedicati all'incontro on line fra domanda e offerta in diversi settori.


Questi portali saranno realizzati in settori di nicchia che riteniamo essere interessanti, in quanto hanno già un notevole mercato off line, ma invece nel mondo on line non sono sufficientemente sfruttati. Con questo modello di web marketing, vogliamo dare un incentivo e facilitare il contatto fra gli utenti che cercano le loro soluzioni su internet e le aziende che possono soddisfare queste esigenze. Il primo che da il via a questa serie è www.IlMioGiardiniere.com 

Abbiamo deciso di iniziare la serie in questo settore in quanto è una realtà che ci appartiene e ci tocca molto da vicino, un pò per motivi geografici, la Toscana da sempre è molto prolifera di giardinieri, un pò per una lunga esperienza personale lavorativa nel settore.

Ma che cos'è in pratica IlMioGiardiniere.com?




La definizione più adatta sarebbe considerarlo come una "piazza virtuale", dove si possono facilmente e velocemente incontrare coloro che hanno necessità di effettuare lavori di giardinaggio e tutte quelle ditte che si occupano di Progettazione, Realizzazione e Manutenzione giardini.


In tutti i nostri lavori portiamo da sempre avanti la convinzione che "semplice è meglio che complicato" e quindi anche la creazione di questo portale è ruotata attorno a questa concezione, con il risultato di avere una piattaforma facile da utilizzare, rapida e funzionale.


Le sezioni sono molto chiare ed intuitive, sia che tu sia un utente che cerca un preventivo da ditte specializzate che un' azienda in cerca di clienti e che effettua servizi che sono giornalmente richiesti. Vediamo le 2 tipologie di sezioni:

  • Cerchi un Giardiniere: se stai cercando un'azienda che si occupi di progettazione, realizzazione o manutenzione giardini, puoi effettuare subito la tua richiesta compilando il modulo che si trova alla pagina Chiedi un Preventivo. Le aziende iscritte al portale vedranno così la tua richiesta e ti ricontatteranno proponendoti la loro soluzione migliore e potrai ricevere fino a 3 preventivi. Il tutto in maniera assolutamente GRATUITA da parte tua.

  • Sei un Giardiniere: se la tua ditta si occupa di progettazione, realizzazione o manutenzione giardini, potrai registrarti GRATUITAMENTE al portale da questa pagina e visualizzare subito le richieste di preventivo presenti. Questa visualizzazione immediata ti permette di scegliere le richieste geograficamente a te più vicine o che magari richiedono una tipologia di lavoro che più si adatta a quello di cui ti occupi prevalentemente. Da qui potrai accedere all'area riservata dove potrai decidere di aderire alle nostre offerte. 

Il portale è già funzionante da un paio di settimane e nella prima fase di test ha destato subito notevole interesse, sia da parte di clienti che di aziende, tanto che abbiamo accorciato i tempi e lo facciamo conoscere al grande pubblico ancora prima del previsto, ma a breve troverai anche una pagina dedicata su Facebook e Twitter


Altra cosa importante da sapere è che al momento il portale, essendo ancora in fase di lancio, è limitato geograficamente alle zone di Toscana ed Emilia Romagna, ma contiamo quanto prima di continuare l'espansione fino a coprire tutto il territorio nazionale.


Ok, adesso puoi andare a vederlo :) Ogni consiglio, suggerimento, o anche critica è bene accetto!!


Www.IlMioGiardiniere.com


Paolo

giovedì 29 settembre 2011

Per poter Trovare Clienti Nuovi il modo più semplice è che il primo sia TU stesso!!

Sicuramente questa affermazione a qualcuno potrebbe sembrare un pò strana, ma ti assicuro che quando ci si avventura nel web marketing (e anche in innumerevoli casi nel marketing off line), è molto facile incappare in un errore che ci viene così naturale che nemmeno ce ne rendiamo conto.


Per spiegare meglio questa mia affermazione voglio partire da un concetto chiave che deve essere sempre tenuto in considerazione nella costruzione dei tuoi siti, pagine e lettere di vendita perchè personalmente ce ne ho messo parecchio di tempo per capirlo, facevo quest'errore ma non ci pensavo per niente: "tutta la tua comunicazione NON deve essere centrata sul tuo prodotto o servizio, ma sui benefici che esso darà al tuo potenziale cliente!"


Per far questo quindi devi entrare in un ottica un pò diversa rispetto a quella che hai sempre avuto da imprenditore, commerciante o quello che sia e devi sempre ricordare una cosa essenziale per riuscire a Trovare Clienti Nuovi: "alle persone non gliene frega nulla delle caratteristiche del tuo prodotto, a loro importa come può esso risolvere i loro problemi e soddisfare le loro esigenze!"


Di per se questo concetto, espresso in questo modo può essere facile da capire, ma ti assicuro che metterlo in pratica, all'inizio almeno per me non lo è stato affatto e per riuscire ad avere la corretta visione di questo tipo di approccio ho fatto una cosa molto semplice: sono diventato cliente di me stesso!!!


In altre parole, ho preso i miei prodotti e servizi e ho iniziato a mettermi dalla parte di un potenziale cliente chiedendomi se e cosa mi poteva indurre a fidarmi di quello che dicevo e se ciò che proponevo poteva essere quello che stavo effettivamente cercando.....SORPRESA!! Nel 80% dei casi il mio modo di comunicare faceva schifo!!


Sai perchè tutto questo? Perchè tutto ciò che dicevo era decantare il mio prodotto, le caratteristiche, me stesso....senza pensare che tu che sei dall'altra parte con tutta probabilità leggendo ti porrai questa domanda: "si ma a me che me ne viene? Questo qui può soddisfare i miei desideri, i miei bisogni, i miei problemi?" Già il fatto che ho iniziato, da cliente, a pormi questa domanda mi ha fatto capire che avevo sbagliato tutto!!


Col tempo e dopo parecchi sbagli sono riuscito a capire il SEGRETO principale che  devi sempre tener presente quando si tratta di Trovare Clienti Nuovi: "devi adottare un modo di comunicazione che riesca a trasmettere loro che finalmente hanno trovato il rimedio per i loro problemi!"


Se riesci a mettere in pratica tutto questo sarai già un gradino sopra ai tuoi concorrenti, perchè ti assicuro che la maggior parte degli imprenditori italiani e di chiunque fa web marketing tradizionale non considera affatto!!


Tutti troppo presi a descrivere i loro prodotti, magari al prezzo migliore, oppure i servizi, di alta qualità, o l'azienda stessa bla bla... Se anche tu ti rivedi in questa descrizione beh allora sappi che, specialmente on line, questo modo di approccio NON funziona più!!


Quindi tutte le volte che devi realizzare una pagina o una lettera di vendita, così come un email o una newsletter, diventa cliente di te stesso e chiediti prima di tutto: "quale beneficio avrei usufruendo di questo prodotto o servizio?" Se appena ti sei posto questa domanda hai subito la risposta allora probabilmente sei sulla strada giusta!!


Buon lavoro!!!
Paolo



Image: photostock / FreeDigitalPhotos.net





mercoledì 21 settembre 2011

Google Plus Vs Facebook: ormai è guerra aperta!

E' un pò di tempo che si fa un gran parlare dell' imminente sfida "social" fra i 2 colossi del momento e a quanto pare la battaglia dell'anno per la supremazia sembra che sia davvero iniziata e senza esclusione di colpi. Naturalmente sto parlando della ormai conclamata rivalità fra Google, col suo Google Plus e Facebook!


Si è fatto un gran parlare di come (giustamente) Google Plus sia nato un pò come "brutta copia" di Facebook stesso, dato che Matt Cutts e compagni hanno sfruttato la scia del fenomeno di Zuckerberg ricaldandolo pari pari e creando una piattaforma che lascia veramente poco ad immaginare da dove ha preso spunto per la sua struttura.


C'è da dire però che Google Plus è riuscito ad implementare alcune funzioni che a Facebook mancavano ed è qui che c'è stata un inversione di tendenza, ovvero Zuckerberg ha reagito ed ha iniziato a sua volta a copiare il social di BigG!


Per farti capire meglio di cosa parlo voglio subito farti degli esempi pratici:


1) Condivisione dei post:

  • Google Plus: puoi scegliere subito una "Cerchia" o "Pubblico", o decidere con chi condividere ogni singola informazione anche del proprio profilo, inoltre puoi aggiungere la tua posizione nei tuoi post.

  • Facebook: seguendo la logica di Plus adesso si può condividere i post con "Amici", "Pubblico", o "Personalizzato" e il profilo con pochi o anche un solo amico. Anche su Facebook poi adesso puoi aggiungere la tua posizione nei post, in perfetto stile (copiato spudoratamente) Google Plus!



2) La Videochat:

  • Google Plus: ha esordito subito presentando come punto di forza la sua innovativa videochat, in particolare il videoritrovo, quindi con più persone, cosa che non era mai stata creata prima.

  • Facebook: reagisce ufficializzando immediatamente l'accordo con Skype e presenta anche lui la sua videochat, che però si limita a 2 persone.


3) Cerchie e Liste Intelligenti:

  • Google Plus: la possibilità, o meglio, l'obbligatorietà di organizzare le persone in "Cerchie", rende più facile fin dall'inizio le successive personalizzazioni, sia per quanto riguarda le condivisioni che la privacy, ecc..

  • Facebook: pur avendo anch'esso fin dalla nascita la possibilità di organizzare liste, per evitare inutili perdite di tempo e quindi velocizzare il processo, ha creato in questi giorni le "Liste Intelligenti", le quali, altro non sono che liste create ed aggiornate automaticamente da Facebook stesso. A te quindi resta solo l'immane sforzo di scegliere, una volta che pubblichi un post, in che lista farlo vedere :)


4) Relazioni ed Aggiornamenti:

  • Google Plus: ha esordito molto in stile Twitter, ovvero io posso seguire qualunque persona voglio senza che necessariamente questa persona faccia lo stesso con me.

  • Facebook: fino ad oggi questa era una cosa che non si poteva fare, ma adesso, con l'introduzione del pulsante "Ricevi gli aggiornamenti", possiamo decidere di seguire quella persona pur non essendo questa fra i nostri amici.


5) Condivisioni di Altri:


  • Google Plus: sotto i post appaiono i nomi e i numeri di chi li ha condivisi.

  • Facebook: recentemente, come per magia :) tale funzione è stata implementata anche dal social network di Zuckerberg. 


Come puoi vedere, sembra che questa sfida, se pur a colpi di scopiazzature, stia diventando molto interessante, soprattutto per il fatto che nessuno dei 2 social ha intenzione di essere da meno dell'altro e quindi penso che ne vedremo delle belle anche in seguito!


La lotta per la supremazia è appena iniziata e quando il gioco si fa duro....


Paolo


Image: renjith krishnan / FreeDigitalPhotos.net