giovedì 27 gennaio 2011

Facebook e la scomparsa del "Suggerisci agli amici" per pagine fan

Se hai aperto una pagina pubblica su Facebook o hai intenzione di farlo devi sapere che, se non te ne fossi già accorto: la funzione "Suggerisci agli amici" per pagine pubbliche non è più utilizzabile, nemmeno agli amministratori!!


Se hai creato la pagina già da tempo hai avuto la fortuna di poter inviare, magari con qualche trucchetto, (es. con javascript), il suggerimento della tua pagina fan a un bel quantitativo di amici anche in un colpo solo.


Se invece, come il sottoscritto, l'hai aperta da poco, ti sarai trovato parecchio svantaggiato da questa ennesima rivoluzione del nostro amico Facebook che trovo totalmente ingiusta e molto limitante per un Social Network come questo, anche se ci sono opinioni contrastanti riguardo a quello che è realmente successo.


La prima cosa che abbiamo pensato in parecchi è che sia stato un provvedimento preso per limitare lo Spam, che in effetti in certi casi potrebbe essere giustificabile, non se ne può più del bombardamento continuo di pubblicità specialmente nella posta privata. Successivamente è saltato fuori che invece dovrebbe essere un bug come puoi vedere in questo post, ma a me questa ultima supposizione convince molto poco.


Già da tempo infatti parecchie cose stanno cambiando nella gestione di Facebook e relative applicazioni e personalmente anche questa mi sa tanto di operazione commerciale per spingere, quasi forzatamente, ad un maggior utilizzo di Facebook Ads, cioè la pubblicità a pagamento appunto.


Credo fermamente che questo sia stato fatto anche in previsione dell'ennesima  genialata che sta per essere estratta dal cilindro di Zuckerberg, cioè l' imminente introduzione delle "Storie Sponsorizzate".


Ti dico in poche parole di cosa si tratta, perchè penso che l'argomento dovrà essere approfondito adeguatamente in futuro, quando saremmo certi del funzionamento reale di tale innovazione.


Per adesso, a quanto ci è stato dato modo di capire a grandi linee, per incrementare la percentuale di click sugli annunci a pagamento è stato pensato di integrare le azioni che faranno gli amici direttamente sull'annuncio, rendendolo così simile a una conversazione "normale" e quindi facilitando la possibilità di click!!!


Al momento è tutto abbastanza fumoso, soprattutto sul come verranno utilizzate in pratica le "Storie Sponsorizzate", soprattutto in termini di pagamenti per i click, ad ogni modo io credo che, nell'era della comunicazione, le "Storie Sponsorizzate" saranno il prossimo inevitabile successo del Sig. Zuckerberg & Co. e sicuramente apriranno un nuovo capitolo del modo di fare Social Media Marketing!


Un Saluto
Paolo



venerdì 21 gennaio 2011

Il Traffico Web è come l'ossigeno per il tuo sito

Se hai un sito web e intendi utilizzarlo non solo per bellezza, ma anche per fare Internet Marketing e conseguentemente ottenere dei risultati in termini di guadagni, presto o tardi ti renderai conto che la sopravvivenza di tale sito e il conseguente successo on line dipende tutto dal Traffico Web!


Si perchè se sei in rete ma nessuno sa che ci sei e nessuno ti cerca a che ti serve? E' praticamente come non esserci no?


Non solo, una volta che sei in Business on line tu non hai bisogno semplicemente di una mole di traffico gigantesca, hai più bisogno di una mole di Traffico Web che sia si consistente, ma, allo stesso tempo, che sia fatta di persone che sono realmente interessate a quello che hai da offrire!!


Quando si parla di Traffico, non parliamo semplicemente di una lista di persone, ma, di quel flusso costante di attività verso il tuo sito che non solo ti tiene attivo e vitale sul web, ma è indispensabile per incrementare le tue vendite.


Quindi la TUA lista di persone interessate a quello che hai da offrire sul sito web, se non ce l'hai, devi iniziare a costruirtela e mantenertela, facendo in modo di far tornare le persone sul tuo sito ancora e ancora senza nessun ostacolo.


Come fare per poter realizzare tutto ciò?


Per poter portare traffico qualificato verso il tuo sito hai bisogno di tecniche efficaci. Alcune di quelle che io utilizzo personalmente le ho racchiuse dentro questo Special Report che puoi scaricare GRATUITAMENTE!


"17 Strategie per Generare più Traffico"


Buona lettura,
Paolo.



giovedì 13 gennaio 2011

Social Network: una risorsa incredibilmente potente

Da alcuni anni ormai su Internet stiamo assistendo alla costante e inarrestabile proliferazione di un nuovo tipo di siti web: i Social Network appunto.


Non penso ci sia gran bisogno di spiegare cosa, quali e quanti siano, mi limito a citare i più famosi: Facebook e Twitter. Ormai perfino per strada non passano più di 2 minuti senza che non siano menzionati da qualcuno.


Per dirlo in poche parole, un Social Network è un insieme di persone che si ritrovano su una "piazza virtuale" per condividere con altri; pensieri, stati d'animo, gusti, foto, filmati...e chi più ne ha più ne metta.


L'avvento di questo nuovo "fenomeno" ha rivoluzionato il modo di comunicare e di relazionarsi fra le persone.Tutto quello che succede, una volta reso pubblico, si trasmette in maniera estremamente virale e incredibilmente potente e veloce che ha subito fatto drizzare le orecchie anche a tutti coloro che fanno Web Marketing, che ci hanno visto immediatamente un eccezionale mezzo per il loro lavoro.


Ma come si può sfruttare un Social Network per fare Marketing?


Prima di pensare a questo tieni sempre in mente queste parole tratte dal film The Social Network: "La gente vuole andare su Internet per sapere cosa fanno gli amici" 




Quello che mi sento di dirti quindi, prima di tutto il resto è questo: se vuoi promuovere un prodotto, servizio, te stesso, o qualsiasi altra cosa su questo genere di siti...NON lo fare!!
No non sono impazzito; non lo fare significa di non farlo direttamente, non deve sembrare che sei li apposta per vendere qualcosa a qualcuno!


Sui Social Network la gente ci stà per socializzare appunto, svagarsi, passare il tempo e NON certamente per aspettare te che vuoi vendergli qualcosa!!


Il Social Media Marketing può essere potentissimo solo se è fatto nel modo giusto, la viralità che lo contraddistingue ti aiuterà molto nel tuo lavoro facendoti anche risparmiare tempo e denaro, ma ricordati che non basta essere presenti ovunque e bombardare con offerte tutti, occorre imparare ad ascoltare, per poter poi comunicare e relazionarsi nel modo giusto con il pubblico giusto. Se hai intenzione di iniziare a fare Internet Marketing ma sei uno di quelli a cui non piace comunicare allora questo canale non fa proprio per te!! 


Ciao,
Paolo




mercoledì 5 gennaio 2011

Nicchia di mercato: uno strumento per "illuminarti"

Al momento che hai deciso di portare la tua attività off line nell'universo internet, o di lanciarti in un Business esclusivamente on line, hai bisogno di sapere però se la tua nicchia di mercato ha già una sua presenza in rete, ovvero se ci sono persone che cercano, con una certa continuità on line, il prodotto o servizio che tu hai da proporre.


In questo modo saprai, preventivamente, che potrai facilmente raggiungerle attraverso questo canale.


Quindi la prima operazione da fare per verificare la presenza della tua nicchia di mercato è cercarla con le relative parole chiave.


Fortunatamente questa operazione ci viene facilitata da alcuni strumenti che ci vengono messi a disposizione della rete stessa. Uno degli ultimi nati, che è però passato molto in sordina è Google Suggest.

Ebbene si, lo strumento di cui ti voglio parlare è proprio quello che hai sotto gli occhi tutti i giorni, ma che passa troppo spesso inosservato e non sfruttato! Non ci pensavi nemmeno te eh? In effetti non lo considerano in tanti.


Invece questo tool è utilissimo perchè ti consente di avere una prima e veloce impressione della nicchia di tuo interesse e di sotto nicchie a cui magari non avevi pensato.


Digitando sul motore di ricerca Google la parola chiave che pensi meglio rappresenti la tua nicchia, potrai facilmente vederne l'interesse che c'è in termini di volume di ricerca.  
Facciamo un esempio pratico e riprendiamo l'esempio dei cavalli.


Supponiamo tu sia nella nicchia addestramento cavalli; appena digiti la parola chiave addestramento vedi che già il suggeritore di Google ti restituisce le prime 10 posizioni, in presunto ordine di importanza, su cosa cercano maggiormente le persone con la parola addestramento.




Come puoi vedere al primo posto c'è addestramento cani, ma c'è anche la tua nicchia addestramento cavalli al quinto posto, quindi sai così che il tuo settore è molto ricercato on line!


Non solo, approfondendo e digitando la parola chiave intera addestramento cavalli il suggeritore ancora una volta ti da un grande aiuto e ti dice che al primo posto nella tua nicchia di addestramento cavalli una delle cose che la maggior parte delle persone cercano è: addestramento cavalli argentini, andalusi e così via.



Quindi se nel tuo addestramento cavalli, puoi focalizzarti su cavalli andalusi o argentini, sai già che è una sotto nicchia molto ricercata e quindi hai ancora più potenzialità, concentrandoti su questa, di diventare un leader in tale settore.

Secondo me questo strumento semplicissimo ha delle potenzialità immense, perchè non solo ti fa avere una panoramica sulla presenza e l'importanza della tua nicchia, ma ti da anche parecchi spunti per una tua possibile ulteriore specializzazione e come ti ho detto fin dall'inizio, la specificità sulla rete ti ripaga sempre!


Se poi viene associato all' Adwords Keyword Tool, sarai in grado di fare un analisi del tuo settore molto precisa che ti consentirà di conoscere bene i tuoi numeri, che per chiunque fa web marketing sono una cosa fondamentale da sapere. 


Se vuoi approfondire meglio l'importanza della ricerca delle parole chiave, scarica GRATUITAMENTE lo Special Report "Scopri perchè è così importante fare Keyword Research"

Buon lavoro,
Paolo