mercoledì 2 marzo 2011

Google AdWords cambia di nuovo...in meglio stavolta!

Fortunatamente dopo tanto tempo in cui non ne ho parlato in termini molto positivi, oggi voglio segnalare una novità di Google AdWords che reputo molto interessante e di grande utilità: l'introduzione delle "Regole Automatiche".


Specialmente se sei alle prime armi con Google AdWords, ti sarà capitato senz'altro di essere un pò in difficoltà nel suo utilizzo (credimi che ti capisco benissimo). In effetti AdWords è di per se già abbastanza complesso e il fatto di essere anche in continua evoluzione può causare un pò di comprensibile smarrimento.


Fortunatamente a questo giro BigG ha deciso di dare una mano soprattutto ai nuovi inserzionisti, ma anche a coloro che sono già esperti, facilitando e velocizzando il lavoro con le "Regole Automatiche".


Il debutto di questo nuovo strumento è avvenuto un pò in sordina, non tutti si sono ancora accorti della sua introduzione, ma non per questo è una novità di scarso valore, anzi!!


Sinceramente, io che non amo far gestire nulla in automatico a Google, a questo giro mi sono dovuto ricredere, sono veramente una bella invenzione.


Ma vediamo più precisamente di cosa si tratta.


Nel tuo pannello di controllo AdWords recentemente è comparso il comando per accedere alle nuove regole esattamente qui:




Questo ti fa capire subito che tu puoi liberamente scegliere di applicarle o meno, ma considerando l'utilità io consiglio di applicarle perchè risolvono un bel pò di problemini.


Per iniziare ad applicarle ti basta cliccare su questo tasto e puoi usarle solo dopo aver concesso l' autorizzazione a Google però.




Molto sinteticamente, con le "Regole Automatiche" puoi velocizzare di molto il tuo lavoro e renderlo più agevole perchè esse ti consentono di modificare "automaticamente" appunto, le tue campagne in base alle condizioni selezionate. Questo lo puoi fare a tutti i livelli ovvero: "campagna", "gruppi di annunci", "annunci" e "keyword"!

Tanto per rendere meglio l'idea voglio farti un esempio:

"Voglio che una mia parola chiave entri in pausa se il CTR della stessa si dovesse abbassare dell 1%".

Crei la tua regoletta e al verificarsi di questa condizione automaticamente la tua parola entra in pausa. Inoltre puoi scegliere la frequenza di attivazione, se applicarla solo una volta o in base a una pianificazione precisa, puoi scegliere di ricevere una mail ogni volta che viene applicata questa regola, ecc ecc..

Se vuoi saperne di più puoi trovare delucidazioni più precise direttamente qui, oppure ancora più dettagliatamente qui.

Adesso sta a te se decidere di usare o no questo nuovo strumento, personalmente, se sei relativamente nuovo di AdWords, o se hai da gestire campagne complesse e di grandi dimensioni, penso che ti possa tornare parecchio utile.

Buon lavoro,
Paolo




Nessun commento:

Posta un commento

Raccomando di commentare con moderazione per venire approvati.