giovedì 29 marzo 2012

Troppo SEO sul tuo sito? Attenzione che Google stavolta fa sul serio!!

Come da qualche tempo a questa parte ormai gli interventi di Google volti a far si di ottenere risultati di ricerca sempre migliori si stanno affinando giorno per giorno nell' ottica di un Seo sempre più "umano".


A quasi più di un anno dal debutto di Google Panda e dei suoi relativi aggiornamenti che ci hanno accompagnato in maniera costante fino ad oggi, possiamo dire che tanto è stato fatto (più o meno giustamente per la verità), ma tanto c'è ancora da fare per riuscire nell'intento di ottenere risultati di qualità elevata per gli innumerevoli siti presenti nella sterminata giungla del web.


A tale riguardo, Matt Cutts, nell' ultimo suo intervento pubblico ci fa sapere che a Mountain View stanno ultimando un nuovo sistema di penalizzazione per tutti coloro che negli ultimi tempi hanno adottato sui propri siti tecniche di ottimizzazione Seo, un pò troppo massicce.


L'intento di questo nuovo aggiornamento è, per usare le parole stesse di Matt Cutts, quello di "livellare il campo da gioco", in modo da premiare sempre di più i contenuti di qualità, a scapito della pura e semplice tecnica Seo, usata troppo spesso per siti di qualità dubbia!


Ora, questa non è di per se una cosa eccessivamente nuova, chi fa abitualmente Seo sa benissimo che esagerare con l'ottimizzazione non è mai una buona pratica da adottare, ma la dichiarazione di Cutts almeno a me fa sorgere un dubbio?


Non è che con l'introduzione di questo upgrade si tenda ancora una volta ad andare "fuori dal seminato" penalizzando anche chi le tecniche Seo le usa con criterio?


Non è che questa innovazione si riveli come Google Panda agli inizi totalmente inaffidabile?


Non è che le strategie Seo usate fino ad oggi, dopo anni di studio vengano rivoluzionate al punto di doverle reimpostare da zero?


Personalmente sono molto favorevole ad utilizzare meno trucchetti Seo e privilegiare la creazione e la diffusione di contenuti di qualità, ma mi aspetto anche da Google una politica di equità e di chiarezza nei confronti di chi con loro ci lavora che non sempre viene rispettata!!


Ai posteri l'ardua sentenza :)
Paolo


Miles / FreeDigitalPhotos.net 


giovedì 22 marzo 2012

Fare Web Marketing è sempre più difficile? E' vero ma non scivolare su questi 2 errori!!

Come da sempre sostengo in questo blog e in generale in tutta la mia attività di consulente, il web marketing oggi, potrebbe salvare la vita di diverse aziende, peccato che non in molti sappiano sfruttare questa grandissima opportunità come si deve.


Anzi, negli ultimi mesi noto addirittura un' accentuarsi di questo fenomeno, dovuto alla PAURA del futuro e della crisi in generale. Tutto questo è estremamente SBAGLIATO!


Voglio essere molto realista e far aprire gli occhi a chi ancora nel 2012 cerca di ignorare la realtà dei fatti: trovare clienti nuovi diventa ogni giorno più difficile, è sicuramente un dato di fatto che non ci possiamo permettere di trascurare....ma proprio per questo ADESSO, come non mai saper sfruttare correttamente il tuo sistema di marketing diventa INDISPENSABILE!


Oggi più che mai c'è bisogno di creare il tuo sistema di vendita seguendo le linee guida di un web marketing sartoriale potente, efficace, tagliato su misura dei tuoi clienti, ma al tempo stesso costruito addosso ai TUOI punti di forza che devono essere sempre più specifici e settoriali.


Invece tutto questo non sembra spesso essere considerato dalle aziende che la cosa che riescono meglio a fare è tutto l' OPPOSTO, con conseguenze spesso disastrose!


Le 2 cose che quasi tutti fanno e che invece dovrebbero evitare come la peste sono principalmente 2:

  1. Abbassare i prezzi.
  2. Cercare di vendere a tutti.

Ecco, se anche tu sei un imprenditore, un consulente, o hai un'azienda che sta adottando questi sistemi per "combattere" la crisi, sappi che stai contribuendo ad ALIMENTARLA invece!

Non ci credi? Allora ti dico subito il perchè:

1) Abbassando i prezzi ti stai infilando in una spirale molto pericolosa dalla quale puoi uscire solo con la magra soddisfazione di aver sminuito il tuo lavoro, i tuoi prodotti, i tuoi servizi ed aver attratto solo clienti di scarsa qualità che non sono minimamente interessati a mantenere un rapporto continuativo con te, ma che gli importa solo di avere quello che desiderano al minor costo possibile. 

Il risultato migliore che puoi ottenere così facendo è che sarai percepito come uno di quelli che pur di vendere qualcosa è disposto a svendere il suo lavoro per un profitto del tutto insignificante, quindi non puoi essere considerato come un professionista ma solo come un semplice venditore....UNO DEI TANTI!!

2) Cercare di vendere a tutti è invece tutto l'opposto di quello che un sistema di efficace web marketing sartoriale potrebbe farti ottenere.

Purtroppo però quello che vedo succedere sempre più frequentemente è che parecchie persone hanno ancora la concezione SBAGLIATA che tanto è meglio che poco, non considerando il fatto che quando si cerca di colpire tutti il risultato più probabile è che invece non si arriva invece a NESSUNO!

Un marketing orientato verso tutti provoca inevitabilmente uno spreco assurdo di tempo e risorse fisiche ed economiche, cosa che al giorno d' oggi non puoi assolutamente permetterti!

Anche in questo caso, come esattamente per l'abbassamento dei prezzi, la percezione che il tuo cliente avrà di te non sarà mai quella di un servizio o prodotto specifico e di qualità, che sia in grado di soddisfare a pieno le sue esigenze, ma, anche in questo caso, sarai uno come tanti altri che si propongono tutti allo stesso modo facendo disperdere miseramente nella massa il tuo messaggio di marketing!


Ora capisci perchè dico che al giorno d'oggi è ancora più importante affinare le tue capacità, migliorare la qualità dei tuoi prodotti o servizi ed il tuo sistema di comunicazione, orientandolo a nicchie sempre più specifiche, non importa il numero dei tuoi clienti, quello che conta è la qualità di quello che potrai offrire loro e soddisfare in pieno i loro bisogni, in questo modo anche numeri non eccessivamente elevati potranno fare la differenza ed il tuo sistema di vendita,  basato su corrette tecniche di web marketing, potrà avere tutta la sua efficacia!!


A presto!
Paolo


Image: Chris Sharp / FreeDigitalPhotos.net



giovedì 15 marzo 2012

Landing Page: 9 passi indispensabili da seguire per crearla.

Come già detto in un recente articolo, se hai intenzione di iniziare a sfruttare la rete per trovare clienti nuovi, l'operazione potrebbe risultare anche difficile se fatta con un sito "tradizionale", anzi addirittura non è affatto indispensabile che tu ne abbia uno.


Se segui da tempo le linee guida di web marketing sartoriale, allora sai che per promuovere i tuoi business on line l'unica possibilità che hai di "catturare" i tuoi potenziali clienti è quella di farli "atterrare" su una pagina apposita: la landing page, la quale può avere anche vita propria ed essere indipendente dal tuo sito internet principale.


Indipendentemente da quale fonte di traffico tu scelga (Seo, Sem, Social Media Marketing, ecc..), per convogliare i contatti sulla tua pagina, una landing page, per essere EFFICACE non può essere creata a casaccio, come fanno in tanti, ma la sua costruzione deve seguire dei passi ben precisi, senza i quali non produrrà i risultati sperati.


Sulla creazione di una landing page estremamente efficiente, ci sarebbe da parlare parecchio, ma intanto vediamo quali sono i passi basilari da seguire; li ho riassunti in 9 come i più importanti:

  1. Chiarezza e Semplicità: la prima regola da seguire è DARE su tale pagina quello che uno si aspetta di TROVARE e.....nient' altro! Si perchè ogni distrazione può far perdere l'efficacia e non ottenere il fine ultimo che ci si aspetta, che in genere è lasciare il proprio indirizzo email. Quindi restare molto semplici e focalizzati su UN singolo elemento in tutta la stesura del testo.
  2. Arriva subito al punto: la cosa migliore è riuscire a riassumere il tutto subito nel titolo. Così facendo catturi immediatamente l'attenzione dell'utente e gli fai capire che è nel posto GIUSTO ed ha trovato quello che cerca, senza tanti giri di parole.
  3. Usa gli elenchi puntati: i cosiddetti BULLET point sono molto utili per evidenziare e riassumere gli elementi più importanti che vuoi comunicare nella tua pagina.
  4. Utilizza il grassetto e le frecce: esattamente come i bullet point, servono per dare rilievo ai punti essenziali e guidare lo sguardo verso alcune aree ben precise della pagina fino a raggiungere il punto dove deve avvenire l'azione desiderata.
  5. Rendi ben visibile il modulo di contatto: la cosa migliore è sempre inserirlo subito, che si veda "above the fold", ovvero senza dover scorrere la pagina in basso, se ciò non fosse possibile o per landing pages molto lunghe, si può ovviare al problema inserendone più di uno e guidando lo sguardo dell'utente con frecce e grassetti come dicevo al punto precedente. 
  6. Inserisci un chiaro invito all'azione: molte volte questo passaggio lo si da per scontato...SBAGLIANDO. Le persone sono estremamente pigre e distratte e vanno guidate a portare a termine l'azione che vogliamo che facciano sulla nostra pagina, quindi spiegagliela il più dettagliatamente possibile, anche più volte.
  7. Informativa sulla Privacy: da citare sempre sotto ogni modulo di contatto, oltre ad aumentare il senso di fiducia nel tuo visitatore, adesso essa è diventata obbligatoria anche agli occhi di Google.
  8. Estremi della tua attività: nome, indirizzo, numero di telefono, email, partita IVA, sono tutti elementi che oltre a rafforzare il senso di sicurezza dell'utente, sono richiesti anche da Google.
  9. Testimonianze clienti: quando possibile questo è un elemento potentissimo, che da una spinta incredibile al tuo business. La testimonianza di un cliente soddisfatto è in assoluto l'elemento che più di ogni altro determinerà la scelta di un tuo futuro cliente! Basta pensare ad EBay :)
Questi sono gli elementi fondamentali sui quali puoi basarti per creare la tua landing page ad alto effetto, quindi non perdere altro tempo e mettiti al lavoro!!

Se te ne vengono in mente altri fammi sapere ;)

Paolo



giovedì 8 marzo 2012

Facebook Timeline per Pagine Fan: considerazioni a caldo su cosa NON va!



Come già accennato in un post di qualche settimana fa, la Facebook Timeline da una settimana circa è entrata ufficialmente a far la parte da protagonista non solo dei Profili Privati ma anche delle Pagine Fan.


Le nuove Pagine Fan possono essere già attivate, ma fortunatamente esse non diventeranno obbligatorie prima del 30 marzo, dando così a tutti l'opportunità di studiarle prima! Dico fortunatamente perchè in effetti l' introduzione della nuova Timeline 10 minuti dopo dal suo debutto aveva già creato un notevole scompiglio in tutti coloro che ne amministrano una o più.


Tutto ciò è comprensibile in quanto questa costituisce l'ennesima rivoluzione a cui il Sig. Zuckerberg ci sottopone con una frequenza che sta diventando abbastanza preoccupante.


Non voglio entrare troppo nei dettagli sulle novità delle nuova Facebook Timeline perchè in effetti è ancora presto e ci sarà tutto il tempo per analizzarle a fondo, ma la cosa in evidenza, almeno in QUESTO MOMENTO iniziale di debutto, è la pessima scelta di alcune impostazioni che, per tutti quelli che come me Facebook lo utilizzano anche come strumento di lavoro, sono state fino ad oggi ESSENZIALI per costruire un efficace strategia di social media marketing!


Mi riferisco in particolar modo all'immagine di copertina dei nostri profili pubblici che non può più contenere: 

  1. Informazioni di contatto; ad esempio indirizzo web, email, indirizzo postale, ecc...
  2. Prezzo di acquisto se hai da proporre un prodotto, così come la possibilità di eventuali sconti e "inviti" a scaricare materiale sul proprio sito.
  3. Invito all'azione; come ad esempio il classico "Diventa Fan" o "Condividi"
  4. Frecce o particolari grafici che indichino una chiamata all'azione appunto di cui sopra.

Beh, se questo non ti sembra già abbastanza sufficiente per stravolgere e far crollare tutta la strategia di marketing che hai adottato in tutto questo tempo per promuovere con efficacia le tue Pagine Fan sul Social Network blu, sappi che c'è ancora un' altra perla partorita in questo infelice aggiornamento: ovvero che da adesso in poi non potrai più utilizzare le tue tab personalizzate

Per chi ancora non avesse ben chiaro il concetto, le tab sono quelle "pagine" utilizzate per accogliere i Non Fan ed incitarli a cliccare "Mi Piace" sulla tua Pagina per scoprirne i contenuti!

Quindi tutti, sia i Fan che i Non Fan atterreranno e visualizzeranno la stessa bacheca, timeline o diario come preferisci chiamarlo, a meno che.......essi non provengono da annunci Facebook Ads, in questo caso infatti, essendo un utente PAGANTE, hai la possibilità di far atterrare i tuoi futuri Fan sulla pagina che preferisci.

Alla luce di tutto questo sembra proprio che su Facebook non si possa fare più nulla di quanto fatto fino ad ora e personalmente queste innovazioni ritengo che facciano parte di una pessima mossa in termini di evoluzione, anzi non escludo una fuga consistente anche di inserzionisti!

Non amo le costrizioni ed i percorsi obbligati e ritengo che a maggior ragione su un social network, specialmente di questa portata, ci sia l'assoluto bisogno di poter mantenere una certa libertà di scelta ed espressione.

Il voler imporre questo tipo di regole può essere solo controproducente!! Caro Zuck mi sa che a sto giro dovrai correggere un pò il tiro!

A presto.
Paolo


giovedì 1 marzo 2012

Trovare Clienti Nuovi su internet senza avere un sito? Si può!



Succede sempre più spesso che mi venga fatta questa domanda da imprenditori o professionisti che hanno intenzione di iniziare ad usare internet per trovare clienti nuovi per i loro prodotti o servizi e spesso chi me la pone rimane stupito dalla mia risposta perchè la ritiene abbastanza strana...ma NON lo è!


Sembra un affermazione azzardata per il solo motivo che quasi tutti sono sempre legati alla vecchia concezione di "sito vetrina", ovvero il classico sito istituzionale che fa bella mostra di se ma ai fini di web marketing NON serve assolutamente a NIENTE!


Ebbene si, ne ho parlato spesso anche in questo blog ma a quanto pare non è mai abbastanza e quindi te lo ripeto ancora una volta: per trovare clienti nuovi sul web un sito "normale" nel 2012 non funziona più, anzi, avere un sito non è nemmeno necessario!


Ti sembra strano vero? Ti assicuro invece che è proprio così e adesso ti spiego il perchè!


Per comprendere bene questo concetto devi prima di tutto considerare che ci sono parecchie differenze fra il web marketing sartoriale e quello tradizionale e di conseguenza hai necessità di un tipo di approccio molto diverso nei confronti dei tuoi potenziali clienti.


Ormai siamo invasi da siti e blog di ogni genere, l'impulso di navigare in continuazione saltando da un sito all'altro è forte, ci sono talmente tante informazioni on line che la cosa che è più facile ottenere è PERDERSI. 


Diventa quindi indispensabile che tu adotti un sistema tale da far si di catturare l' ATTENZIONE e TRATTENERE il più a lungo possibile il tuo futuro cliente concentrato su di te e su quello che hai da offrirgli, cosa che difficilmente puoi fare con un sito "classico".


Come fare allora a comunicare nel modo giusto le tue offerte, la tua attività, i tuoi prodotti o servizi con il tuo "sito vetrina" o addirittura non avendone nemmeno uno? Usando una o più landing page!


La landing page è in sostanza una pagina unica, un minisito, una lettera di vendita, molto SEMPLICE ma molto SPECIFICA, ottimizzata per una certa parola chiave e che ha l'unico scopo di catturare in pochi secondi l'attenzione dell'utente e fargli compiere UNA determinata azione, che in genere è quella di fornire i propri dati per essere ricontattato!


Naturalmente questa pagina deve essere strutturata in modo particolare e seguire delle apposite linee guida per essere funzionale, ma questo lo vedremo la prossima volta, la prima cosa che ora devi sapere è che tale pagina può essere "attaccata" ad un normale sito oppure avere vita propria con un dominio dedicato ed è ad oggi il sistema più efficace per trovare clienti nuovi su internet.


Se vuoi saperne di più...resta sintonizzato :)


Paolo




Image: jscreationzs / FreeDigitalPhotos.net