giovedì 29 marzo 2012

Troppo SEO sul tuo sito? Attenzione che Google stavolta fa sul serio!!

Come da qualche tempo a questa parte ormai gli interventi di Google volti a far si di ottenere risultati di ricerca sempre migliori si stanno affinando giorno per giorno nell' ottica di un Seo sempre più "umano".


A quasi più di un anno dal debutto di Google Panda e dei suoi relativi aggiornamenti che ci hanno accompagnato in maniera costante fino ad oggi, possiamo dire che tanto è stato fatto (più o meno giustamente per la verità), ma tanto c'è ancora da fare per riuscire nell'intento di ottenere risultati di qualità elevata per gli innumerevoli siti presenti nella sterminata giungla del web.


A tale riguardo, Matt Cutts, nell' ultimo suo intervento pubblico ci fa sapere che a Mountain View stanno ultimando un nuovo sistema di penalizzazione per tutti coloro che negli ultimi tempi hanno adottato sui propri siti tecniche di ottimizzazione Seo, un pò troppo massicce.


L'intento di questo nuovo aggiornamento è, per usare le parole stesse di Matt Cutts, quello di "livellare il campo da gioco", in modo da premiare sempre di più i contenuti di qualità, a scapito della pura e semplice tecnica Seo, usata troppo spesso per siti di qualità dubbia!


Ora, questa non è di per se una cosa eccessivamente nuova, chi fa abitualmente Seo sa benissimo che esagerare con l'ottimizzazione non è mai una buona pratica da adottare, ma la dichiarazione di Cutts almeno a me fa sorgere un dubbio?


Non è che con l'introduzione di questo upgrade si tenda ancora una volta ad andare "fuori dal seminato" penalizzando anche chi le tecniche Seo le usa con criterio?


Non è che questa innovazione si riveli come Google Panda agli inizi totalmente inaffidabile?


Non è che le strategie Seo usate fino ad oggi, dopo anni di studio vengano rivoluzionate al punto di doverle reimpostare da zero?


Personalmente sono molto favorevole ad utilizzare meno trucchetti Seo e privilegiare la creazione e la diffusione di contenuti di qualità, ma mi aspetto anche da Google una politica di equità e di chiarezza nei confronti di chi con loro ci lavora che non sempre viene rispettata!!


Ai posteri l'ardua sentenza :)
Paolo


Miles / FreeDigitalPhotos.net 


Nessun commento:

Posta un commento

Raccomando di commentare con moderazione per venire approvati.