giovedì 31 maggio 2012

Fare Web Marketing oggi? L' importanza della Squeeze Page!

In un periodo storico come quello che stiamo vivendo, fatto di incertezze, fallimenti, paura del futuro, senso di abbandono da parte delle istituzioni, attuare una corretta strategia di web marketing potrebbe salvarti la vita professionale e contribuire a dare una svolta definitiva per uscire dalla cosiddetta "crisi economica"


Oggi, nel disastroso anno 2012, una giusta strategia di web marketing, ti consente di aprire le porte ad innumerevoli opportunità, come mai prima d'ora.


C'è da dire però che una corretta strategia promozionale è costituita da un sistema di comunicazione che va pianificato e costruito adeguatamente attorno a te ed il tuo business e soprattutto in base alle esigenze del tuo mercato di riferimento.


Una efficace strategia di web marketing sartoriale quindi dovrà seguire delle fondamentali mosse, dei passaggi logici che ti consentiranno di ottenere risultati importanti, qualunque sia il tuo mercato ed il tuo business on line. 


Il primo passaggio, che oggi come non mai ha assunto un importanza fondamentale è avere una....


Squeeze Page: la prima pagina in assoluto con la quale devi accogliere in tuoi visitatori deve essere questa! Una pagina estremamente semplice, ma al tempo stesso ultra efficace, che deve avere il SOLO scopo di raccogliere i CONTATTI (mail) dei tuoi visitatori in modo da poterli ricontattare in futuro. Per essere altamente funzionale essa deve essere costituita da:

  • Un messaggio chiaro e diretto; niente giri di parole, arriva subito al punto. 
  • Un' offerta motivante; puoi ad esempio offrire un report gratuito, una guida su qualcosa di inerente a ciò che il visitatore sta cercando, ecc... per incentivarlo a lasciarti la sua email.
  • Non vendere nulla; su questa pagina NON devi assolutamente vendere, offri qualcosa, che sia un contenuto di valore, una guida per imparare a fare qualcosa, un tool appena scoperto, uno strumento per migliorare il lavoro, uno sconto...qualsiasi cosa, basta che sia GRATIS!! Se intendi vendere subito su una squeeze page sei fuori gioco!


Oggi il problema principale del web è che c'è troppa offerta di qualsiasi cosa e se vuoi riuscire a trovare clienti nuovi hai un solo sistema a disposizione: quando un utente arriva devi invogliarlo a farlo RIMANERE, altrimenti se scappa subito può darsi che da te non tornerà mai!

Tutto questo può essere fatto con delle apposite squeeze page altamente motivanti!

Se stai muovendo adesso i primi passi nell' ambiente web marketing e ti stai chiedendo che tipo di pagina sia mai questa, l' esempio più pratico che ti posso fare per renderti l' idea è di guardare quello che hai probabilmente davanti agli occhi ogni giorno; prova a pensare a Groupon, il re delle squeeze page!



Groupon ha una comunicazione estremamente semplice ma di una funzionalità devastante, ed è costituita tutta da questo tipo di pagine, semplicissime, che arrivano subito al punto e che hanno delle offerte alle quali difficilmente si può dire di no! 


Quindi, in sintesi; l' utente sta girando da ore su internet, magari ha anche trovato quello che cerca ma......si ritrova a dover scegliere fra centinaia di offerte tutte UGUALI, è qui che devi entrare in gioco tu, esci dal branco, cattura la sua attenzione e fai la tua offerta forte!


Se farai questo nel modo corretto, i tuoi visitatori non avranno dubbi su chi scegliere e potrai facilmente farli scivolare verso di te e presentargli tutte le tue proposte anche in futuro!


Buon lavoro!
Paolo




Image(s): FreeDigitalPhotos.net

giovedì 24 maggio 2012

Ecco il Google Knowledge Graph.....si ma in pratica cosa sarebbe?



In questi giorni si fa un gran parlare su tutto il web di un importante novità introdotta dal più famoso motore di ricerca: il Google Knowledge Graph, ma in cosa consiste questa innovazione?


In pratica con questa introduzione Google vuol passare dalla ricerca organica tradizionale come è stata concepita fino ad oggi, al concetto di ricerca semantica.


Questo significa quindi passare da semplici keyword in senso stretto ad un ragionamento più complesso da parte del motore stesso fatto per entità, che saranno individuate da un "grafo di conoscenza", il quale ci restituirà, non solo i classici risultati di ricerca organica, ma una sorta di mappa con le relazioni fra la parola cercata ed altri elementi ad essa correlati.


Per fare l' esempio pratico della foto in alto, digitando Leonardo da Vinci, al centro appariranno i soliti risultati di ricerca tradizionale e in un box sulla destra le informazioni relative all' "entità" Leonardo da Vinci, come data di nascita, lavori, opere...e tutte le altre connessioni degne di nota, avendo così una visione di insieme delle informazioni principali già in prima pagina senza dover addentrarsi in altri siti.


Il Google Knowledge Graph è stato annunciato in questo video che ti spiega a grandi linee il suo funzionamento: Introducing the Knowledge Graph, ti invito a dargli un' occhiata.


Quindi Google sta diventando sempre più intelligente, le ricerche saranno migliori e sempre più affinate, ma tutto ciò potrà essere sfruttato per migliorare la SEO dei nostri siti?


Domanda dalla risposta difficile almeno sul momento, in quanto dovremmo sapere le fonti dove esattamente Google raccoglie i dati delle varie entità, non solo quelli che ufficialmente dichiara, tipo Wikipedia o Freebase; terrei ad esempio molto in considerazione Google Plus in primis.


In ogni caso l' unica cosa che possiamo fare al momento è quella di "aiutare" Google a creare dei "grafi" con entità utili e pertinenti, cosa che possiamo iniziare a fare per noi stessi ad esempio sullo stesso Freebase!


Voglio però precisare questo; compilare una scheda in Freebase, non aiuterà il tuo posizionamento in senso stretto ma aiuterà Google a fornire dati più dettagliati e pertinenti di una persona, cosa o luogo che sia, contribuendo così ad aumentare soprattutto il tuo branding...un pò come ho appena fatto per l'entità Paolo Verdiani :)


A presto!
Paolo

venerdì 18 maggio 2012

Web Marketing Sartoriale presenta: www.PaoloVerdiani.com


Dopo una gestazione superiore alle aspettative, causata da mancanza di tempo, ripensamenti e ritocchi vari,  finalmente oggi metto ufficialmente on line il mio nuovo sito: www.PaoloVerdiani.com.

Questo sito nasce con lo scopo principale di avere una presentazione di insieme dei servizi che svolgo personalmente, con il lavoro di consulenza di web marketing, al quale si associano quelli più strettamente tecnici, svolti in collaborazione con gli amici e colleghi della A&C.

Tali servizi quindi non si limitano solo al web marketing puro e semplice, ma spaziano molto, riuscendo così a soddisfare un ampia tipologia di clientela, offrendo loro un ventaglio di servizi molto completo, in grado di soddisfare sia le esigenze base che i progetti più complessi.

Ma vediamo un pò meglio come www.PaoloVerdiani.com può aiutarti a trovare clienti nuovi sfruttando le potenzialità del web nel miglior modo possibile.

Ecco una panoramica delle varie sezioni e dei servizi che ti offro:


  • Consulenza Google AdWords: sicuramente il mio servizio di punta è la costruzione e gestione di campagne Google AdWords  con o senza associazione ad apposite landing pages. Google AdWords è uno strumento molto potente per portare traffico altamente qualificato su tutti i tuoi siti velocemente e che può dare ottimi risultati, ma al tempo stesso esso va saputo usare bene perchè altrimenti c'è anche il rischio di spendere un sacco di soldi inutilmente. Per questo sconsiglio vivamente l' utilizzo superficiale di tale strumento soprattutto per chi è alle prime armi. Il mio servizio di consulenza AdWords è svolto sia su campagne ex novo che su quelle già esistenti che non producono risultati.
  • Consulenza Facebook Ads: analogamente ad AdWords ,anche quello di Facebook è un ottimo sistema Pay per Click, che ha il grosso vantaggio di presentare spesso costi anche di parecchio minori di Google stesso. Con questo sistema ci sono tantissime possibilità di targettizzazione in più di AdWords e le campagne realizzate possono portarti una quantità infinita di traffico e di clienti potenzialmente interessati a quello che proponi immediatamente. Il mio servizio di consulenza è rivolto a tutti coloro che vogliono utilizzare Facebook Ads nel modo corretto e smettere di buttare i soldi in campagne infruttuose.
  • Minisiti: i minisiti,o lettere di vendita, o ancora landing pages, sono al momento attuale uno degli strumenti di web marketing più potenti per vendere i propri prodotti e servizi on line, o "catturare" i nominativi di potenziali clienti nuovi. La loro funzionalità sta essenzialmente nel fatto che, essendo realizzati ognuno per ogni prodotto o servizio specifico, con essi riuscirai subito a catturare l' attenzione dell' utente con una comunicazione semplice, diretta e mirata. Vengono di solito realizzati in associazione a campagne Google AdWords o Facebook Ads.
  • Seo: l' ottimizzazione siti per il rapido e corretto posizionamento sui motori di ricerca, dovrebbe essere una delle prime cose da fare già  in fase di progettazione del sito stesso, purtroppo però nella stragrande maggioranza dei casi questo non viene preso nemmeno in considerazione, con la conseguenza di avere dei siti belli quanto inutili. Il mio servizio Seo, di ottimizzazione siti, è volto a far si che il tuo sito sia strutturato, sia nella parte tecnica che in quella contenutistica, nel miglior modo possibile affinchè esso abbia una scalata "naturale" sui motori di ricerca, che ti consentirà di ottenere un flusso sempre crescente di visitatori in modo gratuito!!
  • Social Media Marketing: il marketing sui social network è al giorno d' oggi una realtà con la quale dobbiamo fare i conti quotidianamente. Che ci piaccia o no essi sono diventati una cassa di risonanza importante per tutto quello che facciamo, non solo svago quindi ma anche e soprattutto business! Strutturare una corretta strategia di social media marketing non significa però esserci solo perchè ci sono tutti, no, la tua presenza come azienda sui social va studiata e pianificata a dovere, se ciò sarà fatto nel modo giusto allora essi ti restituiranno dei risultati inimmaginabili!
  • Realizzazione Siti e Blog: è senza dubbio il mio servizio più recente, che nasce dalla necessità di gran parte dei miei clienti, di avere una presenza web "stabile" da associare alle campagne di web marketing. Ho scelto in particolare la realizzazione siti Wordpress, in quanto essa è una piattaforma molto versatile e altamente personalizzabile, che ti consente di ottenere prodotti molto professionali, intuitivi, facilmente navigabili e di grande impatto visivo. La stessa cosa vale anche per la realizzazione blog, per i quali gli strumenti che preferisco sono ancora una volta Wordpress e Blogger. Tutto dipende dai risultati che vuoi ottenere e da dove vuoi andare con il tuo "vestito" virtuale. 

A questo punto hai 2 scelte: sei appassionato di web marketing, ti piace smanettare e far lavori da solo; continua a seguire il blog di Web Marketing Sartoriale, troverai sicuramente consigli e dritte importanti per destreggiarti al meglio su tutto ciò che riguarda il marketing e il business on line, oppure non hai tempo, voglia, competenze per realizzare niente di tutto ciò che ti serve; in questo caso visita il sito PaoloVerdiani.com e contattami senza problemi, valuterò ogni tua richiesta e ti risponderò nel minor tempo possibile proponendoti la soluzione più adatta a te!

Dai un' occhiata al sito intanto e fammi sapere che ne pensi :)

A presto!
Paolo

giovedì 10 maggio 2012

Web Marketing Sartoriale alle elezioni? Anche no!




Ohhhhhh finalmente l'agonia della campagna elettorale anche quest' anno è fortunatamente terminata, l'elezioni si son concluse; ci sono i soliti contenti, gli scontenti, vincitori, vinti, solite cose.


Indipendentemente dallo schieramento politico (cosa che lascio assolutamente al di fuori di questo post), quest' anno c'è stato un vero e proprio assalto alla candidatura, che ha evidenziato ancora di più il grandissimo problema che affligge parecchia parte di quella popolazione che vuole usare il web per promuoversi, farsi conoscere, esprimere le proprie idee, programmi, proposte, ecc....e in questo caso specifico ottenere voti ovviamente!


Tale problema è: il mancato utilizzo di un accurato web marketing sartoriale!


Quello che hanno utilizzato la stragrande maggioranza degli schieramenti e dei personaggi politici, o aspiranti tali, è un chiaro esempio di come NON utilizzare un sistema di comunicazione!


Prendiamo ad esempio Facebook, le campagne elettorali sopra il social network blu hanno imperversato per settimane sfruttando tutto il possibile; bacheche, home, posta privata (SPAM), ma soprattutto hanno utilizzato Facebook Ads nel modo SBAGLIATO, buttando via denaro prezioso!


Attenzione a non cadere nell' equivoco; non mi sto riferendo a programmi elettorali, proposte o obiettivi, ma semplicemente al modo con cui essi son stati comunicati!


Non ho visto nessun schieramento politico, o quasi, riuscire a differenziarsi dagli altri, a fornirmi un motivo valido per farsi votare, a trasmettermi un messaggio in più che non fosse il semplice: "votami perchè ho una bella faccia"


Con questo non mi riferisco solo alla realtà locale della mia città, ma a livello Nazionale, in quanto quest' anno è stato quello in cui si son candidati tanti giovani facce nuove, la maggior parte di essi pieni di voglia di fare per questo nostro Paese ormai allo sbando.


Ben vengano i giovani e le nuove idee ma.......comunicamele!! 


Dammi un buon motivo per cui io ti dia la mia fiducia, non puoi pretendere che a me venga la voglia di votarti perchè vedo il tuo annuncio con scritto: "votami perchè sono laureato" oppure "vota me perchè sono migliore degli altri", o ancora "il 6-7 maggio scrivi XXX", ecc.....


Potrei continuare con gli esempi, perchè il 90% delle comunicazioni delle campagne elettorali era così; sterile, vuoto, privo di stimoli, dava proprio il senso di essere li proprio perchè a questo giro si candidano tutti.


Eh no cari schieramenti e cari politici, fare una buona campagna di web marketing non è proprio così semplice, internet oggi ti da delle potenzialità immense ma se non le sai sfruttare lascia perdere, se non sei capace di comunicarmi qualcosa in più degli altri, se non riesci a saper preventivamente rispondere ai miei problemi, a soddisfare le mie necessità, allora sappi che oggi "essere su internet" tanto per esserci non basta più!


L' ultima osservazione che voglio fare è riservata a tutte quelle sedicenti agenzie di web marketing che spuntano come i funghi ogni giorno e alle quali si affidano i malcapitati politici (in questo caso), che spillano anche parecchi soldi per creare campagne come quelle viste a giro in questa occasione. 


Se questo è il vostro sistema di lavoro, beh allora direi che il modo di dire che "il mondo è dei furbi" non è più un luogo comune, ma una triste realtà!


Speriamo vada meglio al prossimo turno va'!
Paolo


Image: taoty / FreeDigitalPhotos.net


giovedì 3 maggio 2012

Il nuovo Google Update è ufficialmente arrivato!!

Come già preannunciato poco più di un mese fa, si prospettano tempi duri per te che intendi fare troppa SEO sul tuo sito, in quanto è ufficialmente arrivato anche da noi in Italia il nuovo Google Update, al quale è stato dato anche a questo giro il nome di un altro simpatico animale.....dopo un anno da Google Panda, oggi abbiamo il Google Penguin!


C'è subito da dire che, nel voler precisare gli intenti di Google Penguin, Matt Cutts, in modo sempre molto fumoso come suo solito fare, dichiara sul blog ufficiale di Google, che questo aggiornamento NON ha l'intento di penalizzare la SEO "buona", volta ad ottimizzare le proprie pagine così da renderle il più possibile interessanti, usabili ed utili, sia per i motori di ricerca che per gli utenti stessi (White Hat)


Questo aggiornamento, precisa Cutts, è nato appositamente per combattere sempre più lo Spam sui siti, causato da chi fa ed ha fatto uso di tecniche massicce di ottimizzazione SEO non proprio corrette, che hanno il solo intento di spingere velocemente un sito ai vertici delle classifiche, non apportando però nessun contenuto di valore ed utilità per gli utenti (Black Hat)


La politica che ha intrapreso Google nell' ultimo anno ormai è chiaramente quella di restituire agli utenti un' esperienza il più possibilmente reale e soddisfacente riguardo ai loro intenti di ricerca, premiando così tutti coloro che lavorano in questa direzione, cioè quella dell' ottimizzazione più umana, rispetto a quella per i motori di ricerca.


Continua quindi il percorso di qualità intrapreso l'anno scorso con Google Panda che favorirà ed incentiverà sempre di più tutti gli addetti ai lavori alla creazione di siti con contenuti di alta qualità che sapranno fornire una buona esperienza agli utenti e impieghino quindi tecniche SEO White Hat, penalizzando invece chi farà ricorso a tecniche molto aggressive e scorrette, riconducibili appunto a metodi Black Hat.


A questo punto però la domanda sorge spontanea, esattamente come successo col Google Panda lo scorso anno se questo algoritmo si rivelasse totalmente inaffidabile?


Si perchè, le linee guida da seguire per la corretta ottimizzazione SEO non sono mai dettate in maniera chiara da Google stesso, le loro spiegazioni son sempre molto vaghe, dovute in parte al fatto di non rendere l'algoritmo facilmente manipolabile da chi appunto adotta tecniche scorrette.


Su questo posso essere d'accordo e condivido la scelta, però chi mi garantisce che i miei siti allora rientrano nei criteri voluti da Google, come fa un occhio "non umano" a dare un giudizio insindacabile sull'effettiva qualità di un sito?


Beh credo che non sia facile in questo momento dare una risposta a questa domanda che resterà in ogni caso aperta ad ogni possibile spiegazione successiva, nel frattempo l'unica strada da seguire per la nostra tranquillità è quella di mettere sempre in primissimo piano l'esperienza dei nostri visitatori!!!


Al prossimo aggiornamento :)


Paolo


Miles / FreeDigitalPhotos.net