giovedì 7 giugno 2012

Fare Web Marketing oggi. Hai bisogno di 4 mosse!

Come già detto la settimana scorsa, nel momento storico/economico attuale saper adottare una corretta comunicazione on line ed una giusta strategia di web marketing sartoriale non è più una scelta, ma una vera e propria necessità per far prosperare la tua professione e tutti i tuoi business.


La prima mossa, il primo passaggio obbligato per fare web marketing oggi è implementare sui tuoi siti una pagina di atterraggio, dove convogliare i tuoi visitatori e potenziali clienti e fare in modo che essi ti lascino la cosa più preziosa...la loro email! 


Se l' avessi perso e vuoi comprendere a pieno il valore e l' essenzialità di questo passaggio, ti invito a leggere l' importanza della squeeze page.


Ma dopo la squeeze page, una volta che sei riuscito a trattenere l' utente e lui ha ricambiato dandoti la sua fiducia consegnandoti il suo indirizzo email, come devi procedere per non fartelo scappare? 


Ecco le 4 mosse per un web marketing a prova di bomba:

  • Pagina Educativa (Educational Page): oggi nel 2012 devi metterti in testa una cosa che può essere riassunta così; "vendere meno/insegnare di più". Nell' universo sterminato del web oggi come oggi si trova di tutto e di più, quindi TU hai assolutamente bisogno di creare una tua CREDIBILITA'! Un' ottimo sistema per creare credibilità quindi è quello di educare il tuo visitatore, di fargli imparare qualcosa che gli serve, di fargli percepire che TU sei quello che può fare molto per lui, dandogli subito i tuoi contenuti migliori, senza risparmiarsi, magari fai si di spalmarli anche nel tempo, fanne una serie, crea una sequenza, sii graduale. In questo modo sarà molto facile distinguerti dalla massa e conquistare la sua fiducia. Ricordati che il primo impatto con chi non ti conosce è FONDAMENTALE, non sprecare questa occasione.
  • Pagina di Vendita (Sales Page): se hai fatto un buon lavoro con la tua squeeze page e quella educativa, la pagina di vendita sarà quasi una passeggiata. Si perchè se avrai fatto i passaggi precedenti nel modo opportuno, il tuo potenziale cliente arriverà su questa pagina e si chiederà: "cavolo se ha fatto tutto questo per me GRATIS, allora il prodotto a pagamento sarà una bomba". Proprio così, il tuo prodotto deve essere di altissimo valore e la tua pagina di vendita deve trasmetterlo nel miglior modo possibile. Per far questo devi testare le tue sales pages cambiando e modificando i vari elementi che le compongono e che motivano all' acquisto. Gli esempi si sprecano: puoi far leva sul desiderio di risparmio attraverso uno sconto, la paura di rimanere senza usando quindi una scadenza e creare urgenza, testimonianze di chi ha già acquistato, magari esponendo anche un bel numero, ecc...Puoi utilizzare tutti i principi della vendita, ma testali uno per volta, così avrai più chiaro quello che funziona meglio.
  • Upsell: passaggio fondamentale quanto spesso dimenticato. Il tuo utente sta diventando cliente perchè sta comprando qualcosa da te ed è quindi in una fase mentale importante, quella di acquisto, è il momento quindi di uscire fuori con un qualcosa che suona così: "sicuro che non vuoi anche questo?" e gli presenti il tuo bel prodotto correlato! Pensa all' esempio delle patatine di Mc Donald! Ricordati comunque di non essere troppo insistente, un paio di upsell sono più che sufficienti, altrimenti rischi di innervosire il cliente.
  • Pagina di Ringraziamento (Thank You Page): altra pagina che può avere una certa importanza ma che spesso è sottovalutata è quella dove il tuo nuovo cliente esce dal tuo sito dopo aver effettuato l'acquisto. Qui puoi veramente aggiungere un qualcosa in più al tuo nuovo rapporto venditore/cliente. Ringrazia per la preferenza e fai in modo che lui si ricordi di te, ad esempio chiamalo direttamente se puoi. Nella freddezza di internet una chiamata, una voce umana inaspettata che ti ringrazia può fare veramente la differenza, è un piccolo gesto ma di un valore inestimabile!

Se sei arrivato in fondo a questo post e l' hai letto con attenzione, non ti resta che metterti al lavoro :)

Paolo

Nessun commento:

Posta un commento

Raccomando di commentare con moderazione per venire approvati.