giovedì 12 luglio 2012

Google AdWords migliora il targeting per località!

Utilizzo Google AdWords da ormai quasi 4 anni ed ho sempre sostenuto che come strumento non fosse mai stato gran che preciso in termini di targettizzazione, cosa che ho potuto testare a più riprese con campagne mie e quelle gestite per conto di alcuni clienti.


Nella continua ricerca del miglioramento però, dovuta anche all' obbligo di contrastare il sempre crescente utilizzo del fenomeno Facebook Ads, molto utile per la creazione di campagne altamente targettizzate, ho iniziato un pò a ricredermi su questo, in quanto Google AdWords ha fatto dei notevoli passi avanti in questa direzione!


Il tutto è iniziato all'incirca un anno fa con l'introduzione delle allora "nuove opzioni di targeting locale", sia per quanto riguardava la località fisica che l'intento di ricerca:



Insieme anche ai criteri di esclusione:




Negli ultimi 2 mesi queste opzioni sono cambiate e sono diventate così:


e così:




Queste nuove opzioni consentiranno agli inserzionisti di migliorare la precisione del proprio target di riferimento in diversi modi. 


Vediamo brevemente alcuni dettagli di questa novità:


1) Target:

  • Persone che navigano in, cercano o visualizzano pagine inerenti alla mia località target: in questo primo caso il tuo annuncio verrà mostrato sia agli utenti che si trovano fisicamente nella tua località target, sia a quelli che digitano la tua località nei loro termini di ricerca, ma anche a tutti coloro che visiteranno pagine relative alla tua località target in Rete Display, indipendentemente da dove loro siano fisicamente!
  • Persone nella mia località target: in questo secondo caso, l'opzione relativa prevede di mostrare gli annunci agli utenti che si trovano nella tua località target, indipendentemente dal fatto che essi manifestino un interesse per altre località.
  • Persone che cercano o visualizzano pagine inerenti alla mia località target: nell'ultima possibilità abbiamo la facoltà di mostrare i nostri annunci a tutti coloro che manifestano un interesse per la nostra località target, indipendentemente da dove loro siano fisicamente. Questo può accadere sia quando vengono utilizzati termini riguardanti la tua località, sia quando l'utente si trova a navigare in Rete Display su pagine inerenti a tale località.

2) Esclusione:

  • Persone che navigano in, cercano o visualizzano pagine inerenti alla mia località esclusa: i tuoi annunci NON saranno mostrati a chiunque si trovi fisicamente in una delle località da te escluse e anche a coloro che si trovano fisicamente da altre parti, ma stanno cercando o visualizzando pagine inerenti a tali località, sia per quanto riguarda i termini di ricerca che i contenuti.
  • Persone che si trovano nella mia località esclusa: in questo caso gli annunci NON saranno mostrati a chiunque si trovi fisicamente nelle località da te escluse, ma al tempo stesso verranno mostrati a coloro che manifestano interesse per tali località e che però non si trovino fisicamente all'interno delle stesse.

Con l'introduzione di questi nuovi metodi di targeting, Google AdWords affina ancora di più la precisione delle tue campagne, continuando a mantenere un ruolo determinante in tutte le tue strategie SEM.

Buon lavoro!

Paolo

gameanna / FreeDigitalPhotos.net



Nessun commento:

Posta un commento

Raccomando di commentare con moderazione per venire approvati.