giovedì 5 luglio 2012

Google Penguin sta cambiando davvero le regole del Seo? (Seconda parte)



Come promesso la settimana scorsa, approfondiamo un pò su come Google Penguin stia cambiando alcune regole del gioco nell' universo on line.


Ecco di seguito una spiegazione dettagliata sui 5 fattori principali a cui oggi dovrai fare più attenzione che in passato:


1) Utilizzo dei Social Network: una delle prime cose da considerare e che assume oggi un' importanza sempre più rilevante è il corretto utilizzo dei social network, cosa che va di pari passo con la difficoltà a far comprendere questo concetto alle aziende e agli imprenditori che "ci sono tanto per esserci". 

Troppo spesso infatti accade che i social sono considerati una specie di giocattolo e usati assolutamente in malo modo dalla maggior parte delle aziende, anche e più sovente di quanto si pensi dai grossi brand. 


L' uso non corretto di un social network può addirittura innescare un pericolosissimo effetto virale in NEGATIVO per la tua attività in un batter d' occhio! Vedi ad esempio il caso più recente accaduto sulla pagina pubblica di Rtl 102.5 a proposito di Goldenpoint.  


D'altra parte, dato che Google vuole un Seo sempre più umano, cosa c'è di meglio ai suoi occhi di vedere che hai una buona interazione con i tuoi amici, fan, contatti, su uno o più social? 


Verrai assolutamente premiato per questo in termini di posizionamento, peccato che in tanti ancora non lo vogliono capire!!


2) Attenzione all' utilizzo di backlink: i backlink mantengono sicuramente una notevole importanza per il tuo sito,ma da ora in poi la quantità lascierà spazio alla qualità. 


Comprare migliaia di backlink da siti generici sarà sempre più penalizzante rispetto a quelli ottenuti da siti di settore e di alta qualità in modo naturale. 


Anche questo è un fattore risaputo, solo che oggi si può dire che sia in qualche modo aumentato il controllo e verrà dato molto più valore a meno backlink che risultino "naturali" e da siti autorevoli piuttosto che migliaia, magari comprati da siti anche di pessima qualità!


3) Evita la troppa pubblicitànonostante questo sia un accorgimento ormai risaputo e ricordato in tutti i modi da Google in tempi non sospetti ante Google Penguin, continuano a proliferare siti pieni zeppi di banner di ogni genere con pochissimo testo e assolutamente inutili e direi anche piuttosto fastidiosi. 


Ebbene, pare che con Google Penguin ci sarà una svolta definitiva nei riguardi di questa spazzatura del web, in particolare "above the fold" e questo direi che non ha bisogno di troppe spiegazioni, non è che non la devi fare, se vuoi farla semplicemente non esagerare e non riempire il tuo spazio come una specie di muro per le affissioni!

4) Utilizzo di parole chiave nel nome dominio: questo è un argomento per il momento abbastanza controverso, in quanto ci son due scuole di pensiero a riguardo, una secondo la quale è penalizzante usarlo, l'altra che sostiene che i nomi a dominio con anchor text per la tua parola chiave hanno e continueranno ad avere una marcia in più in termini di posizionamento. 


Ecco questo è un tema di discussione molto interessante dato che molti sostengono che includere queste parole sia penalizzante, ma, fino a questo momento non c'è nessuna notizia in proposito di penalizzazioni per i nomi a dominio, anzi esso è ancora un fattore parecchio determinate per il posizionamento. 


La cosa migliore in assoluto che puoi fare è sempre riuscire ad associare nel tuo dominio: parolachiave/tuobrand. Tienilo a mente ;)

5) Utilizzo massiccio di anchor textnon solo quindi nel nome a dominio, ma adesso devi fare molta più attenzione all' utilizzo delle "ancore" soprattutto nella tua strategia di link building off-page. 


Attenzione quindi all' utilizzo degli anchor text, dove anche qui diventa importante renderli il più naturali possibile e cercare di diversificarli un pò meglio di quanto fatto fino ad ora. 


Non è che non si possono usare più come sostiene qualcuno, vanno solo SAPUTI dosare!

Insomma, in sostanza Google Penguin non è di per se una vera e propria novità, lo definirei più un affinamento, un miglioramento dell' algoritmo in modo di riuscire a rilevare lo spam in modo più veloce e più preciso di prima, al quale tutti dovremmo adeguarci!

Alla prossima.

Paolo

Nessun commento:

Posta un commento

Raccomando di commentare con moderazione per venire approvati.