venerdì 16 novembre 2012

Creare un Blog è facile si, ma attenzione che non è tutto rose e fiori.

Come detto e ridetto più volte, ad oggi lo strumento migliore per fare business on line è il blog e ci sono vari motivi per aprirlo e preferirlo ad un sito "istituzionale". 

Non mi dilungherò quindi su questo concetto che ormai dovrebbe essere abbastanza chiaro ma mi voglio rivolgere a quella moltitudine di persone che pensano che creare un blog sia un operazione che finisce li!

Dico questo perchè in rete ormai c'è un fenomeno sempre più incalzante che io chiamo il "blog selvaggio", ovvero il proliferare inarrestabile di blogger improvvisati che aprono blog in continuazione presi da una momentanea euforia e altrettanto velocemente li chiudono, lasciando le loro carcasse virtuali in giro per la rete.

Quando decidi di aprire un blog devi tenere ben impresso nella mente che quello è solo l'inizio, la tua non sarà una creatura dotata di autonomia e vita propria, no, essa ha bisogno di TE, della tua costante ATTENZIONE, tempo e argomentazioni da trattare.

Che ti piaccia o no quello del blogger è un lavoro FATICOSO e che richiede tempo, indipendentemente dalla tua passione per un certo argomento.

Lo so che di questi tempi di; crisi economica, incertezze sul futuro, ecc ecc... si cercano nuove strade e fonti di guadagno alternative, ma per favore levati dalla testa che basta aprire un blog, metterlo li, scrivere 2 o 3 articoli ogni tanto ed il gioco è fatto; il miraggio di fare soldi facilmente è e RIMARRA' tale!

Non farti indottrinare da sedicenti guru che ogni giorno ti vogliono inculcare nella testa che aprire un blog sia la cura di tutti i mali ed il modo migliore per costruirti un milionario business on line diventando ricco e famoso perchè sono spiacenti di disilluderti ma....NON è così!

Creare un blog è relativamente semplice e tutti lo possono fare, purtroppo però la stessa cosa non vale per gestirlo correttamente e farlo crescere per poi (forse), farlo diventare una fonte di guadagno, primaria o secondaria che sia.

La costante è che in ogni caso il processo sarà molto lento, complesso e non privo di difficoltà di ogni genere, ci saranno giorni in cui non troverai il tempo, altri l' ispirazione, altri ancora sarai scoraggiato da morire ma....fa parte del gioco.

Con questo mi voglio rivolgere anche e in buona parte a tutte quelle aziende, imprenditori e professionisti che presi dalla "moda" del momento aprono o vogliono aprire il loro blog aziendale e poi non riuscendo a gestirlo, chiedono a te professionista se glielo puoi curare, anche nei ritagli di tempo, senza dubbio gratuitamente "tanto tu scrivi già di mestiere, che ti ci vuole...."

Ecco, care aziende, lo so che qui in Italia c'è una concezione di internet molto distorta, ma prima di fare delle richieste quanto meno assurde come queste, fate tesoro di quanto scritto nella prima parte di questo articolo e riflettete bene; il tempo è l'unica cosa che nessuno ci rende indietro e quello impiegato per "aiutare" voi va pagato e sicuramente anche bene!!!

Meditate gente, meditate.

Paolo


FreeDigitalPhotos.net




Nessun commento:

Posta un commento

Raccomando di commentare con moderazione per venire approvati.