venerdì 25 gennaio 2013

Facebook Graph Search: il nuovo motore di ricerca di Zuckerberg


Era già diverso tempo che la notizia circolava sul web, fino a quando, il 15 gennaio 2013, il Facebook Graph Search ha fatto finalmente il suo debutto ufficiale in USA (per il momento) in versione beta.

Non sono abituato a dare giudizi affrettati sulle continue innovazioni ed aggiornamenti del social network blu, se non prima di averne testato le funzionalità personalmente e anche in questo caso, visto che per ora l'utilizzo è riservato ai soli utenti USA, mi limiterò a fare alcune considerazioni generali in proposito.

Sicuramente il termine "motore di ricerca" fa pensare subito a Google ed infatti la prima associazione che viene spontanea è quella di un'ipotetica competizione fra il Facebook Graph Search e il motore di ricerca numero 1 al mondo.

Beh, questo è sicuramente il primo errore in cui NON dobbiamo cadere, perchè questi 2 metodi di ricerca hanno fini e sistemi estremamente DIVERSI!

Per farti capire meglio di cosa si tratta guarda questo video:



La prima differenza sostanziale è che il Graph Search è un motore INTERNO a Facebook stesso, che ti consente di trovare qualsiasi cosa che sia in qualche modo INERENTE a te, senza uscire però dall'ambito della piattaforma.


Quindi, che tu stia cercando persone, aziende, luoghi, foto, interessi, ecc...insomma qualsiasi cosa che può essere CONNESSA a te, potrai trovare subito informazioni molto precise e dettagliate a riguardo. 

Siccome un immagine vale più di mille parole, per farti capire meglio la logica di questo tipo di ricerca, facciamo un paio di esempi pratici oltre a quello in alto all'inizio di questo post, dove l'utente stava cercando "Foto scattate a New York dai miei amici".

Supponiamo che tu debba fare un viaggio a Londra e voglia sapere quali sono i "migliori ristoranti dove sono stati i tuoi amici":



Oppure vuoi sapere che tipo di "musica piace in particolare ai tuoi amici";



O ancora più nello specifico, "persone a cui piace il ciclismo nate nella tua città";



Insomma i metodi di ricerca sono innumerevoli e molto specifici come vedi e sono restituiti grazie alle azioni che ognuno di noi compie quotidianamente sul social network, connettendosi ad esempio ad una pagina cliccando "Mi Piace", oppure facendo la "Registrazione" in un luogo, ecc...

Questo nuovo motore e "metodo" di ricerca si preannuncia quindi molto potente perchè farà leva sull' importantissima riprova sociale che tanto influenza e continuerà ad influenzare sempre di più le scelte degli utenti.

Un tipo di ricerca quindi che non entrerà sicuramente in contrasto con Google e che potrà anzi convivere benissimo con l'ormai consolidato motore di Big G, perchè su Google le persone cercano si le informazioni più svariate; offerte, prodotti, servizi, approfondimenti di ogni genere, su Facebook Graph Search invece potrai sapere quello che i tuoi amici APPREZZANO e che quindi potrà essere sfruttato da te utente come metrica di valutazione, da parte dell'azienda un buon metodo per creare interesse e visibilità. 

Ovviamente questo metodo di ricerca e valutazione non deve essere inteso come ASSOLUTO, infatti non è detto che ad ognuno di noi debbano per forza piacere le stesse cose ed avere gli stessi gusti, ma ritengo questo sistema un interessante evoluzione e un altro importante passo per un social media marketing sempre più specifico, mirato e dalle immense potenzialità!

Paolo




Nessun commento:

Posta un commento

Raccomando di commentare con moderazione per venire approvati.