martedì 24 dicembre 2013

Web Marketing Sartoriale ti manda il suo Regalo di Natale


Come di consueto questo è il classico periodo dell'anno dove si tirano le somme di quanto realizzato nei 12 mesi appena trascorsi, tempo quindi di bilanci, analisi di successi e progetti andati a buon fine, ma anche sbagli e programmi un pò meno fortunati, lavori impegnativi frutto di grandi soddisfazioni e qualcuno invece che si è rivelato solo una gran perdita di tempo.

Il web marketing purtroppo è anche questo, collezioni successi, ma anche sconfitte, ti emozioni a vedere crescere un progetto creato da te e ti intristisci quando un altro non va come era stato programmato, è un lavoro che ti prende tutto, diventa la tua vita, non ci sono vie di mezzo se scegli di diventare un consulente di web marketing.  

Per me il web marketing è prima di tutto una passione, sono cambiate tante cose da quando ho iniziato a lavorare in questo settore, ma quella è rimasta immutata, anzi, amo il mio lavoro e più vado avanti e più mi appassiona, anche se questo mi è costato e mi costa sacrifici.

Le giornate interminabili passate davanti al Pc cercando la migliore impostazione di quel sito, le parole più performanti per quella campagna, il cercare di migliorare quel testo fino a quando non lo ritieni perfetto non sono cose da tutti, ma queste vengono ampiamente ripagate quando il tuo cliente ti chiama e ti dice: "Paolo, grazie, hai fatto un bellissimo lavoro"

Questa è per me la soddisfazione più grande che ci possa essere, ancora di più della parte economica, il sapere di essere stato all'altezza delle aspettative, l'averle in alcuni casi superate, essere stato l'artefice, o aver contribuito al successo di quella determinata attività mi danno un'adrenalina incredibile.

Non c'è altra cosa che mi dia una spinta più grande per continuare e migliorare costantemente la mia attività.

I miei migliori Auguri di Buon Natale e un meraviglioso Nuovo Anno vanno quindi principalmente a voi, che siate miei clienti passati, presenti o futuri, collaboratori, amici, colleghi o solo semplici lettori del blog di web marketing sartoriale, non c'è differenza, vi faccio i miei Auguri e vi dico molto semplicemente GRAZIE!

Grazie per la fiducia che mi avete accordato, grazie per essermi stati di supporto ogni qual volta ne ho avuto necessità, grazie per esservi rivolti a me anche per delle semplici domande o chiarimenti su alcuni aspetti di web marketing che vi restavano particolarmente ostici.

Insomma se io sono qua a scrivere su questo blog e a lavorare in questo incredibile e affascinante mondo, lo devo principalmente a voi e alla stima che avete dimostrato nei miei confronti.


Non c'è Natale però senza regalo e, come di consueto io e web marketing sartoriale vogliamo premiarvi facendovi un regalo che chi segue da tempo questo blog molto probabilmente conosce già.

Infatti come lo scorso anno le prime 3 persone che si prenoteranno entro il 6 di gennaio attraverso questa pagina potranno usufruire di una consulenza Skype completamente GRATUITA della durata di 40 minuti, durante la quale analizzeremo insieme il vostro business e vi indicherò interventi e suggerimenti per farlo diventare un'attività di successo.

Con questo vi saluto, rinnovo i miei più sinceri auguri per un Buon Natale ed uno strepitoso Anno Nuovo e ci risentiamo nel 2014!

A presto.

Paolo


http://www.freedigitalphotos.net

venerdì 13 dicembre 2013

Conosci i 6 Principi della Persuasione? (Seconda Parte)

Un paio di settimane fa ti ho introdotto i 6 principi della persuasione e il fatto di come essi siano potenti ed importanti per il tuo lavoro e per tutti i tuoi modelli di comunicazione, specialmente quando applicati all'internet marketing. 

Adesso finalmente entriamo un pò più nel merito e vediamo quali sono questi 6 principi:

  • Scarsitàquello della scarsità è una leva utilizzata quotidianamente da tanti tipi di imprenditori e venditori. Costoro sfruttano il principio per il quale una cosa "quanto più è limitata, tanto più è desiderata". Quindi mettendo a disposizione un numero di prodotti limitato (o presunto tale), aumenta, nei potenziali acquirenti, il timore di restare privi di quella cosa e ciò li spinge la maggior parte delle volte più velocemente all'acquisto. Prova un attimo a pensare alle televendite, quanti anni sono che hanno un numero limitato di scorte? a quest'ora sai da quant'è che le dovrebbero aver terminate? :)
  • Riprova Sociale: è un'arma molto potente che sfrutta il principio basato sul fatto che: "se tanti fanno una cosa allora quella cosa è giusta e quindi la puoi fare anche te". Questo principio è quello su cui maggiormente fanno leva i social network, basta pensare all'introduzione delle Storie Sponsorizzate su Facebook, al Google +1, o più in generale con l'approdo di Google nella Social Search.
  • Autorità: quante volte le nostre decisioni sono influenzate dal fatto che le stesse ci siano "caldamente raccomandate da qualche autorità del settore"? Per farti un esempio banale di questo principio, prova a pensare tutte le volte che magari in televisione vedi un prodotto per la tua salute che ti è consigliato da un ATTORE ma vestito con camice bianco da dottore!! Ci stai pensando vero? Eppure questo da una notevole sicurezza in più e abbassa le barriere fra il cliente potenziale e il prodotto inducendolo ad acquistare più facilmente!
  • Simpatia/Somiglianza: questo principio può essere facilmente sfruttato calandoti nei panni del tuo ipotetico cliente, raccontando storie, aneddoti, "facendogli capire che te sei come lui" e che magari hai avuto il suo stesso problema che è stato brillantemente risolto dal prodotto/servizio che adesso gli consigli.
  • Coerenza/Impegno: quando dedichi del tempo a fare una cosa, nel nostro caso può essere la lettura di un annuncio, una lettera di vendita o anche un articolo, vuol dire che "sicuramente sei sensibile ed interessato" al suo contenuto e quindi per coerenza con te stesso dovresti approfondire! Nei tuoi modelli di comunicazione non mancare quindi di ricordare questa cosa al tuo interlocutore specialmente se vuoi effettuare una vendita subito dopo la lettura del tuo post, email, newsletter, ecc..
  • Reciprocità: è quel meccanismo che scatta nel nostro cervello ogni qual volta "qualcuno ci offre qualcosa magari in regalo" e per la quale ci sentiamo in OBBLIGO di ricambiare in qualche modo. Se pensi un attimo a tutte quelle aziende che ti offrono campioni gratuiti di prodotti non puoi pensare che lo facciano perchè sono dei benefattori dell'umanità, lo fanno esattamente per sfruttare questo principio, per il quale avendo ricevuto un regalo ci sentiamo in dovere di ricambiare magari facendo un acquisto o, nel caso dell'internet marketing, lasciando i propri dati in modo da essere ricontattati successivamente per future promozioni.


Ora mi rendo perfettamente conto di quanto, la descrizione di questi principi, sia alquanto schematica e riduttiva, ognuno di essi meriterebbe un analisi molto più approfondita ed accurata, infatti non è escluso che lo faccia in seguito, su questo blog o in altra sede :)

Per il momento però mi fermo qui e voglio concludere dicendoti che: se applichi anche solo uno di questi principi nei tuoi modelli di comunicazione, che siano siti, blog, newsletter, lettere di vendita ecc...noterai subito grandi benefici in termini di conversioni, se invece riuscissi ad applicarne più di uno o tutti insieme, beh allora lasciatelo dire che sarai anni luce avanti ai tuoi concorrenti!!!

Alla prossima,
Paolo



giovedì 5 dicembre 2013

La Settimana della Formazione Gt

Come ogni buon consulente di web marketing (ma il discorso vale anche per tanti altri settori), tendo sempre a mettere al primo posto le esigenze del cliente, specie quando si parla in termini di consulenza e di formazione.

Se anche tu operi in uno di questi ambiti sai benissimo di cosa sto parlando e molto probabilmente sai anche che questo ti da spesso notevoli soddisfazioni ma ha però anche un bel rovescio della medaglia.

Così facendo infatti, va a finire che il tempo ti è talmente tiranno da dimenticarti quanto sia importante la formazione anche per te stesso e succede che la metti in secondo piano, volente o nolente e cerchi di farla il più possibile nei ritagli di tempo.

A ricordarti però che la formazione migliore viene da una dedizione costante allo studio di tutti gli strumenti e le sfaccettature del web marketing e di tutto ciò che gli gira intorno, ci pensa Giorgio Taverniti, con i suoi eventi formativi, i migliori nel settore italiano del web marketing.

Sono fermamente convinto che questo è uno dei pochi modi che oggi hai a disposizione per mantenere alto il tuo livello di conoscenza e di efficienza in un settore sempre più competitivo, ma anche invaso costantemente da nuovi personaggi, che spuntano come funghi un giorno dopo l'altro, millantando chissà che sistemi miracolosi per fare soldi online e robe di ogni genere, per poi sparire da un momento all'altro alla velocità della luce.

Quello che sostengo da sempre è che c'è bisogno di fare una bella ripulita da tutta la "feccia del web" ed iniziare a selezionare bene le fonti dalle quali attingere le informazioni che ti guideranno nel tuo percorso formativo sul web marketing, gli Eventi Gt sono senza dubbio un eccellente risorsa per ottenere questo. 

E così ti accorgi di quanto tempo dedichi agli altri e quanto poco a te stesso in un universo come quello del web spietato verso chi non riesce a stargli al passo, ricco com'è di novità, aggiornamenti continui, cambiamenti repentini e informazioni di ogni tipo.

Da quando ho iniziato a lavorare su web mi sono concentrato essenzialmente su 2 principali aree di attività, che costituiscono ancora oggi i miei principali servizi, ovvero Google AdWords e il Copywriting, ho fatto tanta formazione a riguardo perchè ho sempre pensato che in tutti i settori la specificità paghi e nonostante lo pensi anche oggi, anzi forse sempre di più, mi rendo perfettamente conto che c'è bisogno anche di molto altro per stare al passo coi tempi.

Seguo il Forum Gt e parte dei relatori da diverso tempo e riconoscendone l'elevata qualità, la selezione è stata naturale fra i miliardi di corsi, video corsi, e-Book vari, ecc..quindi mi sono preso tutta la settimana per dedicarla ad un bell'update della mia formazione ed ho visto giusto anche stavolta.

Non conosco nessun altra azienda, società, organizzazione, chiamala un pò come vuoi, che riesce a dare così tante informazioni di valore gratuitamente per una settimana intera, anzi che te la porta direttamente a casa tua in un modo così chiaro, confidenziale e a largo raggio.

Si perchè gli argomenti trattati sono stati molti e tutti altamente interessanti; a partire dai primi passi da muovere per entrare correttamente nel mondo del web marketing, con una bella panoramica di Chiara Storti, alle ottime strategie e consigli per promuovere un'attività in un settore ultra competitivo come quello turistico, del poliedrico Giorgio Tave, che ci dispensa anche una nutrita serie di spiegazioni sulle sempre più frequenti penalizzazioni di Google.

Non è mancata nemmeno la parte Social, con preziosi consigli e suggerimenti su come usare al meglio un canale sempre più importante come quello di YouTube, dove un'ottima Anna Covone ha snocciolato un insieme di strategie per posizionare al meglio i propri video e illustrato tutte le novità inerenti la recente unione di tale canale con Google Plus.

Incredibile l'elenco di strumenti proposto da Angelo Marolla, utili per uno dei social più strategici quale Twitter, piattaforma che personalmente ho sempre usato col contagocce e sul quale invece c'è molto da sfruttare se lo si adopera nel modo corretto.

A ricordarci che la nuova tendenza della rete è quella verso un un web sempre più semantico ci pensa Andrea Pernici, che ci illustra perfettamente quanto saranno più dettagliati i risultati delle ricerche nell'immediato futuro, con la creazione di reti e connessioni fra i vari contenuti.

Fondamentale per la buona riuscita di ogni progetto è una corretta impostazione SEO, fin dalla parte preliminare di tutti i nostri lavori, argomento molto vasto e complesso sicuramente, ma riassunto in un bel concentrato dei concetti chiave dettati dall'esperienza di Riccardo Mares.

Vari problemi di linea, dovuti alla nostra cara Telecom, mi hanno impedito di ascoltare completamente l'intervento di Luca Percuoco, che ha trattato uno di quegli argomenti che dovrebbero stare sempre più a cuore a tutti noi che progettiamo, costruiamo, gestiamo siti web; il comportamento degli utenti, analisi indispensabile per creare contenuti e restituire esperienze sempre migliori e soddisfacenti.

Concludo questo mio riassunto dicendo che è stata una bella settimana, ricca di notizie e spunti molto utili sotto tanti punti di vista, molte cosa da approfondire ed altre che val la pena ricordare di tanto in tanto.

Ringrazio quindi tutti i relatori e coloro che hanno partecipato e spero di vederci tutti a Milano, perchè la formazione è importante si, ma quella fatta nel modo giusto come #7formazione :D

Paolo